menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spese per le lezioni di musica dei ragazzi: come detrarle dalle tasse

Cosa dicono le nuove regole introdotte dalla Finanziaria 2020

La legge di bilancio 2020 ha introdotto una nuova detrazione fiscale con lo scopo di sostenere l'educazione dei giovani: sarà infatti possibile detrarre dall’IRPEF lorda il 19% delle spese per l’iscrizione annuale e l’abbonamento per ragazzi di età compresa tra 5 e 18 anni a:

  1. conservatori di musica; istituzioni di alta formazione artistica, musicale e coreutica (AFAM) legalmente riconosciute ai sensi della L. 21.12.99 n. 508;
  2. scuole di musica iscritte nei registri regionali; 
  3. cori, bande e scuole di musica riconosciuti da una Pubblica Amministrazione, per lo studio e la pratica della musica.

La detrazione spetta

  • ai soli contribuenti con reddito complessivo non superiore a 36.000,00 euro
  • solo per un importo di spesa non superiore a 1.000,00 euro.

Attenzione: la detrazione sarà applicabile solo dal periodo d’imposta in corso alla data dell’1.1.2021.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tony Colombo, l'annuncio: "A fine mese dirò addio alle scene musicali"

Attualità

Anm, via alla nuova linea bus 602 sulla tratta Garibaldi-Dante

Attualità

Riapre il Cinema Vittoria: coda al botteghino

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Morte Ylenia Lombardo, ipotesi omicidio: fermato un uomo

  • Politica

    De Magistris: "Whirlpool e comuni in difficoltà economica, il Governo risponda"

  • Cronaca

    Mario Cerciello Rega, la sentenza: ergastolo per i due americani

  • Cronaca

    Lutto nel noto liceo: il prof. D'Auria ucciso da un brutto male

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento