Venerdì, 18 Giugno 2021
Famiglia

Famiglia: tutti i contributi varati dalla Regione Campania per affrontare le difficoltà del lockdown

Dalla redistribuzione delle risorse alimentari al bonus di 500 euro per acquistare strumenti informatici, ecco le misure decise dalla Regione

I contributi della Regione per l'emergenza Coronavirus:

- Prestazione dei servizi sociali con priorita? ai soggetti indigenti, attuata dagli Ambiti territoriali, mediante l’impiego delle risorse a loro assegnate

risorse: euro 10.387.720 per finanziare i servizi sociali erogati dagli Ambiti Territoriali e/o Consorzi, con priorita? ai soggetti indigenti.

Tempi: Trasferimento diretto ed immediato delle risorse agli Ambiti Territoriali, gia? programmato con DGR n. 87/2020, nella misura del 20% dello stanziamento a valere sul Fondo Poverta?, nelle more del completamento del procedimento di predisposizione e presentazione dei Piani sociali di Zona.

- Sostegno ai servizi socio-assistenziali sul territorio

risorse: euro 98.560.384 per finanziare i servizi sociali erogati dagli Ambiti Territoriali, con priorita? ai soggetti indigenti: persone in stato di indigenza o di grave disagio sociale, persone con gravissima disabilita?, anziani non autosufficienti, donne, reti di servizi sociali. In particolare andranno alle

  • azioni di sostegno a persone con gravissima disabilita? e ad anziani non autosufficienti:  euro 39.959.000
  • misure di sostegno alla rete integrata di interventi e servizi sociali: euro 57.318.045
  • azioni di assistenza alle donne e al finanziamento di centri antiviolenza: euro 1.283.339.

Beneficiari sono le persone in stato di indigenza o di grave disagio sociale, persone con gravissima disabilita?, anziani non autosufficienti, donne, reti di servizi sociali.

Tempi: Trasferimento delle risorse immediatamente dopo l’approvazione della delibera di reiscrizione delle risorse in bilancio, prevista entro il mese di aprile 2020.

- Interventi per il recupero e la redistribuzione delle eccedenze alimentari

risorse: euro 2.400.000 per interventi di

  • recupero e redistribuzione delle eccedenze alimentari in favore delle persone in stato di indigenza o di grave disagio sociale, nonche? per la fornitura di beni alimentari di prima necessita? per la popolazione migrante negli insediamenti del basso Sele, di Castel Volturno e Comuni limitrofi;
  • recupero e raccolta prodotti alimentari a fini di solidarieta? sociale;
  • redistribuzione gratuita a strutture caritative che si occupano di aiuto ed assistenza a persone indigenti;
  • fornitura di alimenti e beni di prima necessita?; formazione al personale dedicato e alle diverse realta? associative, con particolare attenzione al rispetto della normativa in materia di gestione e conservazione degli alimenti; sensibilizzazione, nei confronti delle aziende agroalimentari, dei vantaggi derivanti dalla donazione dei prodotti alimentari;
  • realizzazione di un evento che promuova la raccolta e la distribuzione dei prodotti ai fini della solidarieta? sociale e della diminuzione degli sprechi alimentari.

Tempi: pubblicazione immediata di avvisi pubblici di Manifestazione d’interesse per l’individuazione del soggetto che svolga attivita? di distribuzione

- Interventi da indirizzare alle famiglie residenti in Campania per l’accudimento dei figli al di sotto dei quindici anni, durante il periodo di sospensione dei servizi educativi dell’infanzia e delle scuole.

risorse: euro 14.000.000 con procedura di affidamento a societa? in-house della Regione per erogare alle famiglie un bonus per l’acquisto di attrezzature, strumenti informatici ed altri supporti per l’accesso ai servizi didattici e socio-educativi e/o per le spese relative a servizi di babysitting.

Il contributo e? assegnato ed erogato alle famiglie fino ad un importo massimo di € 500,00 a prescindere dal numero di figli, come di seguito specificato:

  • €. 500,00 per ogni nucleo con ISEE fino a €. 20.000,00 (compresi);
  • €. 300,00 per ogni nucleo con ISEE fino a €. 35.000,00 (compresi).

Affidamento alla societa? in-house gia? disposto da integrare. Beneficiari: famiglie con figli al di sotto dei quindici anni.

Tempi: pubblicazione dell’avviso per la presentazione delle richieste da parte delle famiglie destinatarie, previsti entro 10 giorni.

- Finanziamento dei servizi sociali erogati dagli Ambiti Territoriali e/o Consorzi

risorse: euro 15.221.510,00  mediante trasferimento diretto agli Ambiti Territoriali, gia? programmato con DGR n. 141/2018, nella misura del 20% dello stanziamento a valere sul Fondo Nazionale Politiche Sociali e nella misura del 50% di quello a valere sul Fondo Regionale, nelle more del completamento del procedimento di predisposizione e presentazione dei rispettivi Piani sociali di Zona.  Destinatari sono gli Ambiti Territoriali e/o Consorzi per realizzare una rete integrata di servizi alla persona rivolti all'inclusione dei soggetti in difficolta? o, comunque, all'innalzamento del livello di qualita? della vita.

Beneficiari: Persone in difficolta? e altre tipologie di destinatari delle prestazioni sociali erogate dagli Ambiti Territoriali.

Tempi: Trasferimento immediato delle risorse agli Ambiti Territoriali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Famiglia: tutti i contributi varati dalla Regione Campania per affrontare le difficoltà del lockdown

NapoliToday è in caricamento