menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus e telefono cellulare: gli errori da non commettere

E' da sempre un ricettacolo di germi e batteri: lo tocchiamo con le mani, lo appoggiamo ovunque, lo avviciniamo a naso e bocca. I consigli dell'esperto per tenerlo pulito, a prova di virus

Studi scientifici evidenziano che, normalmente, il nostro telefono cellulare è più sporco di una tavoletta di wc: sulla sua superficie, infatti, è possibile trovare circa l'80% dei più diffusi batteri umani. Hanno nomi inquietanti, come Clostridium difficile, perché appunto particolarmente resistente alla comune pulizia, tra i principali responsabili di diarrea e irritazioni al colon, oppure Pseudomonas aeruginosa, una volta insediatosi nell'ospite tra i più resistenti agli antibiotici. Con l'epidemia in corso, quindi, è evidente che dobbiamo prestare la massima attenzione al nostro cellulare. 

Come comportarci con il cellulare in tempo di Coronavirus 

Come igienizzare il nostro telefono cellulare lo spiega Simone Perfetti, romano di nascita e napoletano di adozione, esperto di riparazione di telefoni mobili. Simone è molto noto nel napoletano perché lo scorso anno, non trovando tecnici per ampliare la sua azienda di riparazioni elettroniche, decise di “adottare” e formare un’intera classe scolastica per poi avviarne i più meritevoli al lavoro. Tra Napoli e provincia ha 5 laboratori, tutti chiamati "Lo Riparo", l'ultimo aperto pochi giorni fa a San Giovanni a Teduccio, in cui ha assunto proprio uno dei ragazzi che ha contribuito a formare come tecnico specializzato.

"Le statistiche dicono che ognuno di noi, in media tocca il proprio telefonino almeno 150 volte al giorno", spiega Simone Perfetti. "Tra ansie e allarmismi, pochi si preoccupano di questo fondamentale compagno di vita che però può diventare un vero ricettacolo di germi".

Come igienizzare il cellulare 

"Igienizzare il cellulare non è un'impresa particolarmente complicata - spiega Perfetti - innanzitutto va rimossa l'eventuale copertina, che in linea di massima può essere lavata con un comune igienizzante per superfici, perché in genere questi accessori sono in plastica. Solo quelli in stoffa, felpati o vellutati, richiedono un lavaggio con detersivi specifici per tessuti.

Lo schermo e il retro del cellulare, invece, vanno puliti con un gel a base alcolica. Se l'amuchina scarseggia, va benissimo quello preparato a casa, con la ricetta che ha dato Napolitoday. Ovviamente bisogna stare molto attenti ad usare piccole quantità di disinfettante, per non annegare circuiti e componenti elettroniche".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento