Premio terre di Campania: prorogati i termini di scadenza del concorso “leo500”

E’ possibile, per le scuole partecipanti, inviare i lavori fino al 1°dicembre 2020.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NapoliToday

C’è ancora tempo per partecipare alla seconda edizione del concorso letterario-scientifico “Leo500”, promosso dall’Associazione Culturale Terre di Campania, in collaborazione con TermoClima Group, con il patrocinio del Comune di Marigliano e con il sostegno della Regione Campania, nell’ambito della VII edizione del Premio “Terre di Campania”. Il nuovo termine utile per consegnare i lavoro è stato fissato al 1°dicembre 2020. La decisione è stata presa dagli organizzatori in ragione delle probabili difficoltà generatesi a seguito del perdurare delle misure anti-COVID_19 e al fine di garantire la massima partecipazione possibile agli allievi delle scuole secondare di secondo grado di tutto il territorio Italiano, cui è riservato il concorso. Il Concorso Leo500 intende valorizzare il settore della ricerca scientifica, stimolando la capacità di confronto e la creatività delle giovani generazioni su temi di particolare importanza per la realtà contemporanea. Il tema scelto è dedicato ad un problema di stringente attualità, che dovrà essere affrontato con un taglio scientifico dagli studenti, esprimendo il proprio pensiero al riguardo: “Il cibo: nutrimento per l’uomo, alimento per le tradizioni, la cultura e l’identità dei popoli. Da simbolo di convivialità a principale causa di crisi per il futuro della Terra.” Gli studenti sono invitati ad affrontare, mediante la redazione di un testo argomentativo o articolo di giornale di taglio di tipo divulgativo/scientifico, il problema dell’acuirsi della disparità nella ripartizione delle risorse alimentari tra i popoli del nostro pianeta, analizzando la questione e proponendo soluzioni pratiche e innovative. In palio per i vincitori borse di studio per il valore totale di €1.000,00. Il premio è intitolo to a Leonardo Da Vinci, il quale tenne in gran considerazione il Cibo, nutrendo una grande passione per la cucina e ricoprendo anche la carica di Gran Maestro di feste e banchetti alla corte degli Sforza, a Milano. La cerimonia di consegna dei riconoscimenti avverrà presso il Santuario della Madonna della Speranza, Convento dei Frati Minori di San Vito in Marigliano (NA), venerdì 11 dicembre 2020, a partire dalle ore 19,30., in modalità on-line. Ai vincitori saranno comunicate, in tempo utile, le modalità di partecipazione all’evento on-line. Scarica il bando su: www.premioterredicampania.it Guarda il video di presentazione: https://www.youtube.com/watch?v=BeZyWkafTKM Per eventuali info e contatti: Associazione Culturale Terre di Campania, cell. 389 250 76 52, e-mail info@premioterredicampania.it.

Torna su
NapoliToday è in caricamento