Ad Ischia la sosta si paga con l'app

Grazie a Phonzie, i cittadini pagheranno solo i minuti che sosteranno comodamente con il proprio smartphone

Da oggi ad Ischia la sosta a pagamento dell'auto si paga con un'applicazione dello smartphone. È l'innovazione introdotta dalla Publiparking, la società che si occupa della gestione della sosta sull'isola, e Lenis srl che ha lanciato Phonzie,  questo il nome dell'applicazione che automatizzerà il servizio. Le persone pagheranno la sosta o interromperanno il servizio semplicemente consultando l'applicazione che darà la possibilità di accedere anche ad altri servizi.

In questo modo sarà possibile pagare solamente in base ai minuti in cui si è sostato con un risparmio per il cittadino anche sul costo della sosta. L'app è già disponibili per tutti i sistemi operativi e permette anche sistemi di affiliazione e relativi sconti.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Dramma nel salernitano, muore per Covid-19 una 33enne avvocato incinta

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

  • Sallusti ricorda Maradona: "Drogato, imbroglione, alcolista, sessista, evasore, comunista"

Torna su
NapoliToday è in caricamento