rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Green Galleria Quattro Giornate

"Napoli non è una città per ciclisti", la denuncia delle associazioni arriva al sindaco

La FIAB e altre associazioni chiedono al sindaco de Magistris un incontro e la riattivazione della consulta per la mobilità ciclistica. "Le piste sono state soppresse, alcune sono occupate, i fondi non vengono usati"

Napoli non è una città per ciclisti. È la denuncia messa nero su bianco e inviata al sindaco Luigi de Magistris dalla ex Consulta per la Mobilità Ciclistica della città di Napoli - poi soppressa. La FIAB, i Cicloverdi con Legambiente e Wwf, Napoli Pedala, Green Italia: queste e altre associazioni chiedono un incontro al sindaco e la riattivazione della Consulta, per discutere dei problemi della mobilità ciclistica in città. 

La soppressione della ciclabile nella galleria Quattro Giornate, percorsi ciclabili in estinzione (essendo ormai quasi cancellati del tutto i segni sull’asfalto tra Bagnoli e piazza Garibaldi) e l'esistenza di una sola pista percorribile in sicurezza (quella del lungomare, spesso occupata): questi sono i nodi di una mobilità ciclistica ormai troppo complicata. I fondi per mobilità ciclabile, denuncia la FIAB, non sono utilizzati allo scopo. "Il bike sharing nonostante il successo non è stato riproposto". 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Napoli non è una città per ciclisti", la denuncia delle associazioni arriva al sindaco

NapoliToday è in caricamento