Smart mobility, a Napoli arrivano altri 900 monopattini

Sono della Reby, azienda leader europea della smart mobility. Già dal 22 ottobre se ne potranno trovare diversi esemplari al Vomero, poi saranno diffusi in tutta la città

Anche Reby, leader europea della smart mobility, attiva la sua sperimentazione di monopattini in sharing a Napoli. Saranno 900 i veicoli elettrici che verranno progressivamente collocati sulle strade cittadine. Dal 22 ottobre, la sperimentazione inizia con 250 monopattini distribuiti tra l’area Vomero e il centro città. Nelle settimane prossime è prevista la progressiva estensione dell’area operativa e del numero dei monopattini per una importante area della città. I veicoli potranno circolare in modalità free-floating, ovvero senza la necessità di partire e giungere in punti specifici di raccolta, con sosta libera (a meno di alcune aree vincolate) e con le regole delle biciclette.

“Con i monopattini di Reby – commenta l’Assessore al Patrimonio, ai lavori pubblici e ai giovani Alessandra Clemente si rafforzano le dotazioni e le possibilità di spostamento del cosiddetto “ultimo miglio” per i cittadini e turisti napoletani. A regime Reby metterà a disposizione un totale di 900 veicoli in modo da consentire diffusi spostamenti brevi nell’area urbana. Il servizio parte nell’area del Vomero e nell’area centrale – da Mergellina a piazza Municipio – in aggiunta all’altro operatore. Abbiamo dato la possibilità a questi operatori della sharing mobility di operare sul territorio comunale con l’unico obiettivo di migliorare le possibilità di mobilità della città. I monopattini non vogliono essere sostitutivi bensì complementari del trasporto pubblico – oggi particolarmente in difficoltà a causa delle limitazioni per l’emergenza sanitaria da Covid-19 e per le difficoltà di bilancio – e possono contribuire alla progressiva limitazione dell’uso dell’auto in centro città. Un servizio alla città, facile, ecologico, efficiente e rispettoso delle regole del distanziamento fisico imposto dall’emergenza sanitaria da Covid-19 che ci impegna in termini di controlli e dell’uso in sicurezza. Oggi più che mai dobbiamo seguire le indicazioni delle autorità sanitarie, indossare la mascherina, igienizzare le mani, anche sui monopattini. A tutti gli utilizzatori raccomandiamo un uso attento per la sicurezza propria e degli altri utenti della strada”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Dramma nel salernitano, muore per Covid-19 una 33enne avvocato incinta

  • Sallusti ricorda Maradona: "Drogato, imbroglione, alcolista, sessista, evasore, comunista"

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

  • Com'è morto Maradona: il chiarimento del medico legale

Torna su
NapoliToday è in caricamento