menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Bike Sharing Napoli

Bike Sharing Napoli

A Bi Ci della Ciclabilità, rapporto sull'uso della bici nel Paese: Napoli migliora

In 20 città italiane le performance di ciclabilità sono di livello europeo: Bolzano, Pesaro, Ferrara e Treviso su tutte. Male le metropoli. Dati non aggiornati relegano il capoluogo partenopeo a fondo classifica, ma le cose stanno diversamente

L'Italia pedala e punta alla mobilità sostenibile, ma non tutta e soprattutto molto di rado nelle grandi città. È il quadro che emerge da l’A Bi Ci della Ciclabilità, ricerca sull’uso della bici nelle città italiane capoluogo di provincia realizzata da Legambiente in collaborazione con Rete Mobilità Nuova e presentata oggi a Roma.

In 20 città del Paese le performance di ciclabilità sono di livello europeo: Bolzano, Pesaro, Ferrara e Treviso su tutte. Male, molto male Napoli, indietro in ognuna delle tavole preparate dal rapporto.

C'è anche da dire, ad onor del vero, che il capoluogo partenopeo soltanto nell'ultimo periodo e con le ultime due amministrazioni comunali ha iniziato ad impegnarsi sul tema. Mentre i dati analizzati da Legambiente coprono un periodo che arriva fino al 2012 (con elaborazioni successive), la pista ciclabile partenopea è stata inaugurata nel novembre di quell'anno.

Insomma: 16 km di pista su marciapiede ed in parte nel verde sono estromessi da un computo che così è davvero ingeneroso per Napoli. Fuori dal rapporto A Bi Ci della Ciclabilità anche il progetto sperimentale Bike Sharing Napoli, partito – dopo varie traversie – soltanto di recente.

Un esempio di come la "performance" di Napoli sarebbe decisamente superiore se i dati fossero più aggiornati? Eccolo. Nella tabella di biciclette disponibili al bike sharing ogni 10mila abitanti il dato sulla città non è pervenuto, ponendo la città in pratica all'ultimo posto, centesima. In realtà abbiamo fatto i nostri calcoli: grazie a Bike Sharing Napoli sarebbe 57ma. Non si pedala ancora spediti insomma, ma almeno la città non è rimasta "a piedi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento