rotate-mobile
Domenica, 25 Settembre 2022
mobilità

A Napoli e provincia mobilità sempre più green: le iniziative di Eav e poste italiane

Rivoluzione per il parco macchine delle due aziende e colonnine di ricarica per chi usa i mezzi elettrici

Arrivata in città la prima auto elettrica di Eav che ha dato il via alla sostituzione del parco auto aziendali ad alimentazione tradizionale. Il progetto consentirà - spiega il presidente dell'Ente Umberto De Gregorio - anche un significativo risparmio sui costi di gestione. Attivate inoltre a Porta Nolana due colonnine per il rifornimento di auto elettriche, una ad uso dell'aziendale e l’altra per gli utenti esterni, cui nelle prossime settimane, se ne aggiungeranno altre 10 destinate anche ad uso pubblico, in altrettanti siti di pertinenza Eav.

"L’obiettivo - dice De Gregorio - è di continuare nello sviluppo di un sistema integrato di mobilità ecosostenibile, già avviato con il bike-sharing inaugurato questa estate presso la Funivia del Faito dove, una volta arrivati alla stazione superiore, è possibile continuare l’escursione utilizzando comode ed ecologiche bici elettriche, e presso il parcheggio della stazione di Meta di Sorrento ad opera del Comune".

IMG-20200902-WA0006-2

Anche Poste Italiane rafforza la sua flotta green e viaggiare sempre più  ad energia pulita a Napoli e provincia di Napoli. In città sono adesso 158 (324 in tutta la Campania) i mezzi ecologici in forza nei Centri di Distribuzione del territorio che ogni giorno servono i 92 Comuni della provincia con circa 925mila abitanti e 94 mila attività commerciali. Si tratta di 9 automobili, 86 motomezzi e 63 nuovi motocicli elettrici a tre ruote che rendono ecologica, agevole e sicura la consegna dei pacchi e della corrispondenza.

I nuovissimi tricicli, in particolare,  sono alimentati elettricamente al 100%, hanno una potenza di 4 kW che garantisce una velocità massima di 45km/h, in linea con i limiti imposti dal codice della strada nei centri abitati e sono dotati di un’autonomia energetica di circa 60 km, tale da permettere ai portalettere di consegnare la corrispondenza e i pacchi giornalieri con una sola ricarica. La particolare conformazione del veicolo a tre ruote, inoltre, ne aumenta la stabilità e la sicurezza per il conducente e consente l’installazione di uno speciale baule che aumenta la quantità di pacchi e lettere trasportabili: fino a 270 litri, contro i 76 dei motocicli tradizionali, caratteristica ancora più importante visto il costante aumento dei pacchi da consegnare grazie allo sviluppo importante dell’e-commerce.

Il rinnovo della flotta aziendale con l’obiettivo di ridurre del 40% le emissioni inquinanti, è parte del programma promosso dall'Amministratore Delegato Matteo Del Fante  che vedrà diventare sempre più green i mezzi dell'azienda, che diverranno oltre il 50% del parco complessivo entro il 2022.

Potrebbe anche interessarti

Dove ricaricare l'auto elettrica a Napoli

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Napoli e provincia mobilità sempre più green: le iniziative di Eav e poste italiane

NapoliToday è in caricamento