Procida, riapre al pubblico l'isolotto di Vivara

Ad annunciarlo è l’assessore del Comune isolano Antonio Carannante. Una risposta positiva alle sollecitazioni delle associazioni di cittadini

L’isolotto di Vivara, a Procida, riapre al pubblico dopo circa 15 anni. Ad annunciarlo è l’assessore isolano Antonio Carannante: "L’apertura al pubblico dell’isolotto è ormai imminente – spiega – Ho appreso delle iniziative degli ultimi giorni di associazioni locali in favore del suo accesso, ma esse sono già superate in quanto, come più volte preannunciato nei giorni scorsi, manca ormai davvero poco all’apertura al pubblico".

L'isola è al centro di un contenzioso tra gli eredi del proprietario fino al 1940 e la fondazione “Albano Francescano”, titolare a partire da allora. Una vicenda sulla quale dovrà pronunciarsi la Corte di Cassazione, la cui sentenza in ogni caso non influirà sulla fruibilità dell’isolotto dal 2002 diventato riserva naturale statale oltre che sito di importanza comunitaria e zona di protezione speciale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Vivara – ha proseguito l'assessore – è concretamente parte integrante della nostra comunità e le iniziative dei cittadini negli ultimi giorni lo confermano. Stanno per essere aggiudicati i lavori di messa in sicurezza del passaggio sul ponte, e a brevissimo aprirà anche il Centro Visite nella Stazione Marittima presso il quale si potranno prenotare le escursioni sull’isolotto. Infatti quest’ultimo è una Riserva Naturale cosiddetta 'Orientata', cioè una riserva che va gestita con visite controllate e in maniera tale che, oltre alla conservazione del territorio, vi sia lo sviluppo naturalistico di quest’ultimo". "Sono inoltre in via di installazione – ha concluso – i bagni ecologici e le telecamere per la sicurezza dell’accesso".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incinta, scopre di avere il Coronavirus in ospedale a Nola prima del parto

  • Dagospia: “Stefano De Martino sta con Alessia Marcuzzi. Belen ha un fidanzato napoletano”

  • Furto a casa del poliziotto morto. La moglie: “Ci hanno portato via anche i ricordi”

  • Nuovi focolai in Campania: isolata la palazzina della donna incinta e positiva

  • Piedi che puzzano? un bicchierino di Vodka e il cattivo odore va via

  • "Smetta di fumare e metta la mascherina": in Circum passeggero manda capotreno in ospedale

Torna su
NapoliToday è in caricamento