menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gianturco, al via il prelievo di 5 mila tonnellate di pneumatici da un deposito abbandonato

Le operazioni dureranno oltre due mesi e vedono coinvolti 6 Aziende scelte dal Consorzio Ecopneus per il ritiro gratuito dei pneumatici e il Comune di Napoli per tutte le attività di supporto e di logistica

A conclusione di un lungo lavoro procedurale iniziato circa 8 mesi fa, sono iniziate ieri le operazioni di prelievo di oltre 5000 tonnellate di pneumatici fuori uso in zona Gianturco, in un deposito abbandonato da 8 anni. 

"Tutto questo - si legge in una nota dell'Amministrazione - è stato possibile grazie al lavoro sinergico del Comune di Napoli, la Procura di Napoli, la Polizia Ambientale dei Vigili Urbani di Napoli, il comitato di Controllo per l'applicazione del Protocollo per la prevenzione dei roghi in Campania presieduto dal Prefetto Cafagna e il Ministero per l'Ambiente. Le operazioni dureranno oltre due mesi e vedono coinvolti 6 Aziende scelte dal Consorzio Ecopneus per il ritiro gratuito dei pneumatici e il Comune di Napoli per tutte le attività di supporto e di logistica per mettere in piena praticabilità tutte le operazioni.

L'Assessore all'Ambiente esprime grande soddisfazione per un lavoro di squadra che ha permesso questo importante risultato eliminando una gravissima situazione di pericolo e dimostrando come la filiera istituzionale, tutta insieme, opera per il bene comune".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento