menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Compostaggio e piano alternativo dei rifiuti. Da Scampia a tutta la città": se ne discute ad Insurgencia

Il 18 marzo alle 18 un incontro pubblico promosso dalla Coalizione Stop Biocidio "per coalizzare le forze sociali ed i comitati intorno ad un progetto che porti sostenibilità, lavoro e la partecipazione popolare"

Mercoledì 18 marzo alle ore 18, presso il Laboratorio Occupato Insurgencia (Via Vecchia San Rocco 18 - Capodimonte) si terrà un incontro pubblico, promosso dalla Coalizione Stop Biocidio, dal titolo "Compostaggio e piano alternativo dei rifiuti. Da Scampia a tutta la città".

All'incontro, moderato dal consigliere municipale e attivista Ivo Poggiani, interverranno anche Susanna Frantina, Ciro Totaro, Lino Chimenti, Gino Monteleone e Lorenzo Liparulo, oltre ai comitati di Scampia e ai movimenti dei disoccupati.


Un confronto pubblico, spiegano gli attivisti, "per costruire dal basso il piano alternativo dei rifiuti, a partire dal SI all'impianto di compostaggio a Scampia, fino alla costruzione di ecodistretti e strutture intermedie. Per coalizzare le forze sociali ed i comitati intorno ad un progetto che porti sostenibilità, lavoro per il territorio e la partecipazione popolare. Per costruire una piattaforma programmatica sul tema dell'impiantistica e delle strutture necessarie per un piano alternativo dei rifiuti, che sia lo strumento di pressione dei movimenti verso le istituzioni".

"Stanchi di osservatori inutili messi in piedi dal Comune di Napoli che hanno avuto il solo risultato di infinite ed estenuanti riunioni ed una recettività praticamente nulla dell'amministrazione comunale. La partecipazione si costruisce dal basso" conclude la coalizione Stop Biocidio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento