Appello per le Regionali: "La Campania non perda i 230 milioni europei per bonificare il golfo di Napoli"

"Chiedo a tutti i candidati di impegnarsi perché si schieri contro le trivellazioni petrolifere in mare e nelle campagne, dia vita ad un serio piano per le rinnovabili e rivitalizzi i parchi campani", afferma Pecoraro

Pecoraro

Alfonso Pecoraro Scanio, ex ministro dell'Ambiente, si rivolge direttamente ai candidati in vista delle elezioni regionali campane, chiedendo loro di ottemperare ad alcuni doveri ambientali e non solo in vista delle imminenti elezioni.

"Chiedo a tutti i candidati di impegnarsi perché la Regione Campania si schieri contro le trivellazioni petrolifere in mare e nelle campagne, dia vita ad un serio piano per le rinnovabili, rivitalizzi i parchi campani e non perda la possibilità di ricevere 230 milioni di euro di fondi Ue per bonificare le acque del golfo di Napoli. Ciò creerebbe danni gravissimi ad ambiente e occupazione".

Infine Pecoraro Scanio rivolve un appello anche a difesa del Corpo Forestale dello Stato: "Non va smantellato, ma anzi potenziato affidandogli le polizie provinciali. Il lavoro di contrasto alle ecomafie e ai grandi scempi come quello della Terra dei Fuochi va fatto in stretto rapporto con chi si è impegnato nello scovare i responsabili come il generale Costa del Corpo Forestale e le comunità locali".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prove d'evacuazione dei Campi Flegrei, un milione di telefoni squilleranno in contemporanea

  • Eruzione Campi Flegrei, simulata l'evacuazione anche a Napoli

  • Allerta meteo su Napoli, parchi cittadini chiusi il 16 ottobre

  • Volo Napoli-Torino, atterraggio d'emergenza a Genova

  • Temporali in arrivo su Napoli e Campania: allerta meteo della Protezione Civile

  • La migliore pizza fritta del mondo è di Melito: per celebrare il titolo pizze gratis per tutti

Torna su
NapoliToday è in caricamento