rotate-mobile
Mercoledì, 12 Giugno 2024
life

I cocktail dell'estate a Napoli? Salutisti e green: più frutta, meno alcool

È la ricetta di nove grandi barman che si sono "scontrati" a Villa Caracciolo per le selezioni che ne porteranno tre a partecipare al "Premio Medeaterranea"

Più frutta e meno alcool, per un bere consapevole. È la ricetta per l'estate di nove barman sfidatisi sulla terrazza di Villa Caracciolo a Posillipo. Tra loro, scelti da una giuria di giornalisti e responsabili Aibes (Associazione italiana barman e sostenitori), Tommaso Mansi del Belmond Caruso Hotel di Ravello, Vito Siconolfi dell'Hotel Regina Isabella di Ischia e Salvatore Fusco del Grand Hotel Excelsior Vittoria di Sorrento: preparareranno i cocktail per la cena di gala del "Premio Medeaterranea" del prossimo novembre, manifestazione dedicata all'enogastronomia italiana e dell'area mediterranea.

I cocktail al centro della sfida di Villa Caracciolo erano tutti sul tema "Meno alcool, più frutta" e "Gusto mediterraneo". L'indicazione di base, condivisa da tutti gli operatori del settore, è quella del bere consapevole. Ingredienti più gettonati agrumi, erbe aromatiche mediterranee, ma anche ginestra, lavanda, glicine, basilico e peperoncino. Tutti i long drink proposti sono stati pubblicati sulla pagina facebook "Bere consapevole con gusto mediterraneo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I cocktail dell'estate a Napoli? Salutisti e green: più frutta, meno alcool

NapoliToday è in caricamento