Domenica, 21 Luglio 2024
life

Donate migliaia di borracce ai bimbi delle mense scolastiche napoletane

“L’acqua è vita nunn’ a sciupà”

Oltre 3.000 borracce per i bimbi della Seconda Municipalità di Napoli iscritti al servizio mensa scolastica. A presentare l’iniziativa questa mattina, presso la Sala dei Baroni al Maschio Angioino, il consiglio della Seconda Municipalità con la partecipazione dell’assessora all’Istruzione Maura Striano e Donato Lopez, direttore della filiale Campania per la Vivenda Spa, l’azienda del Gruppo La Cascina Cooperativa responsabile del servizio di ristorazione. Iniziativa che rientra nella più ampia cornice del progetto “Insieme per l’Ambiente” promosso dalla Municiopalità per sensibilizzare le nuove generazioni sui temi della sostenibilità, dell’ecologia e della lotta allo spreco.

La proposta delle borracce, avanzata dalla Vivenda Spa in sede di gara come offerta migliorativa, percorre quella strada, tracciata già da tempo dall’amministrazione cittadina, di eliminazione della plastica dai refettori. Così, ai piatti e alle posate lavabili che i piccoli fruitori si portano da casa, si aggiungono ora le borracce serigrafate con i loghi del Comune e della Vivenda, accompagnati da una frase emblematica: “L’acqua è vita nunn’ a sciupà”.

"Regali ai bimbi"

“In linea con i valori di tutto il Gruppo La Cascina Cooperativa e fedeli alla nostra mission – dichiara il direttore della filiale Campania Donato Lopez – abbiamo voluto fare questo piccoli ma significativi regali ai bimbi delle scuole per sensibilizzarli non solo sull’importanza di eliminare i rifiuti derivati dalla plastica, ma anche sul valore intrinseco dell’acqua, bene prezioso assolutamente da non sprecare. Con la promozione di questa iniziativa vogliamo essere al fianco del Comune di Napoli per portare nelle case delle famiglie napoletane temi attuali come ecosostenibilità e consumo consapevole. Abbiamo a cuore il futuro dei bimbi che si affidano quotidianamente alle nostre cuoche e sentiamo, verso ognuno di loro, grande responsabilità”.

Anche per questo la Vivenda Spa, d’intesa con il Comune, ha già avviato o avvierà nelle prossime settimane diverse iniziative volte da una parte a insegnare ai piccoli utenti i fondamenti di una buona alimentazione e di corretti stili di vita, dall’altra a ripulire e manutenere le aree verdi adiacenti i plessi scolastici, riqualificandoli e restituendo loro decoro.

Con alle spalle una storia ultra-quarantennale nei settori della ristorazione collettiva e del global service – storia che si colora anche di piccoli gesti quotidiani di solidarietà e vicinanza alle persone fragili – la Vivenda Spa e il Gruppo la Cascina hanno deciso di donare oltre sessanta kit scolastici alle famiglie in difficoltà economica. Kit composti da zainetti con, all’interno, tutto il materiale di cancelleria necessario ai bimbi per frequentare le lezioni.

Considerando la refezione scolastica non soltanto un momento “gustativo” ma anche formativo, socializzante e necessario per la strutturazione di corrette abitudini alimentari, la Vivenda Spa ha già messo in calendario per quest’anno scolastico diverse attività e laboratori che in base alle diverse fasce di età, siano un valido aiuto nel processo pedagogico ed educativo. Sono previsti quindi degli itinerari didattici multidisciplinari sull’alimentazione e non solo. Il pasto in mensa inoltre è anche occasione di educazione al gusto per abituare i bambini a nuove e diversificate esperienze olfattive e superare la monotonia che talora caratterizza la loro alimentazione: essere educati ad apprezzare i nuovi sapori e nutrirsi in modo salutare significa essere aperti ad ogni esperienza alimentare.

Fra i laboratori programmati spicca l’originale “Orticulturiamo”: sarà installata una compostiera presso una scuola con giardino per piantare le specie ortive, in base alla stagionalità, dopo aver affrontato in classe una breve e interattiva lezione sul mondo vegetale. Una volta raccolti i frutti, saranno elaborati dei menù a base di verdure e ortaggi piantati. Ad affiancarlo iniziative come “Indovina Fish?”, “La tombola del campo”, “Non è buono se ha un difetto…E chi l’ha detto?”, “Chi conosce non spreca”, “A pranzo con i supereroi” e i seminari “Filiera lunga, filiera corta e a KM0”, “Il contrasto all’obesità infantile”, “Progetto Cascina contro il bullismo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donate migliaia di borracce ai bimbi delle mense scolastiche napoletane
NapoliToday è in caricamento