life Casoria

App Casoria Ambiente, "Esempio di innovazione per il ritiro degli ingombranti"

In meno di due mesi dal lancio sono già oltre 500 le richieste di ritiro tra rifiuti ingombranti e sfalci e potature. Tempi di ritiro notevolmente ridotti grazie alla digitalizzazione del processo interno, che facilita la lavorazione da parte degli operatori

Lanciata meno di due mesi fa con una conferenza stampa congiunta del Sindaco di Casoria Raffaele Bene, del vicesindaco Paola Ambrosio e dell'amministratore della società Massimo Iodice, l'app di Casoria Ambiente in meno di due mesi ha registrato un successo inaspettato per un comune ancora agli inizi del percorso di digitalizzazione dei servizi pubblici.

L'intuizione della Casoria Ambiente S.P.A. si è rivelata essere vincente soprattutto per il servizio del "Ritiro Rifiuti Ingombranti" per il quale parlano i numeri raggiunti in meno di due mesi: oltre 500 richieste di ritiro tra "rifiuti ingombranti" e "sfalci e potature" e tempi di ritiro notevolmente ridotti grazie alla digitalizzazione del processo interno che facilita notevolmente la lavorazione da parte degli operatori.

"Un esempio di innovazione e tecnologia - spiega una nota - alla quale è stato associato un importante studio del territorio oltre ad una adeguata formazione all'uso della tecnologia con campagne di sensibilizzazione sul territorio e tutorial sempre disponibili per i cittadini. Un modello da seguire anche per gli altri comuni italiani che sicuramente rappresenterà un caso studio importante per la realizzazione dei prossimi progetti del PNRR".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

App Casoria Ambiente, "Esempio di innovazione per il ritiro degli ingombranti"

NapoliToday è in caricamento