rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024
Green

Eolico offshore galleggiante, parte da Napoli la nuova sfida delle energie rinnovabili

Mondo della ricerca, industrie, sviluppatori e decisori politici ne parleranno a Napoli, nel corso di un workshop che si terrà mercoledì 25 gennaio presso il Centro Congressi della Federico II

Si svolgerà a Napoli, mercoledì 25 gennaio 2023, presso il Centro Congressi della Federico II, in via Partenope 36, il workshop “CHALLENGES IN DEVELOPING FLOATING OFFSHORE WIND FARMS IN ITALY: A UNIQUE OPPORTUNITY FOR JOB CREATION”, organizzato dall’Università degli Studi di Napoli Federico II e SEAPOWER scrl, in collaborazione con la Reale Ambasciata Danese a Roma, CNR-INM e OWEMES. Il mondo della ricerca incontrerà le industrie, gli sviluppatori e i decisori politici, per discutere sulle possibilità di sfruttamento dell’energia eolica nelle acque profonde, in particolare nel Mar Mediterraneo e valutarne le opportunità di sviluppo.

L’eolico offshore galleggiante, chiave per raggiungere gli obiettivi fissati dall'UE per la riduzione di CO2 entro il 2030, è l’unica tecnologia che può essere installata nel Mediterraneo, ma non ancora completamente matura. Si tratta, infatti, di nuovi sistemi che necessitano di miglioramenti che possano favorirne la diffusione industriale con la conseguente riduzione del costo dell'energia rinnovabile prodotta, che è ancora piuttosto superiore a quello dell’eolico onshore o delle turbine offshore fissate sul fondo marino. Trovare e coltivare sinergie tra enti pubblici, università, mondo della ricerca, sviluppatori, industrie e catena di distribuzione, risulta fondamentale per riuscire a sfruttare appieno questa opportunità.

L’obiettivo è organizzare e sviluppare una filiera tutta italiana, che favorirebbe le aziende siderurgiche, meccaniche e navali nostrane, creando numerosi posti di lavoro, riducendo la dipendenza dalle fonti energetiche convenzionali ed il costo dell'energia elettrica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eolico offshore galleggiante, parte da Napoli la nuova sfida delle energie rinnovabili

NapoliToday è in caricamento