"Rivogliamo gli alberi a Posillipo": parte la raccolta firme tra i residenti

Abbattimenti recenti, crolli per cause naturali: troppi alberi sono stati sradicati dal quartiere e mai più ripiantati. Domani al via la raccolta firme

(foto viale Virgiliano)

Alberi crollati per le raffiche di vento nella recente ondata di maltempo, alberi tagliati perché malati. Da qualche tempo a Posillipo gli arbusti vengono sradicati e raramente sostituiti. Così i residenti hanno lanciato una petizione (disponibile anche online, su change.org) per chiedere nuovi alberi nel quartiere. "Rivogliamo gli alberi a Posillipo" è lo slogandella petizione promossa da residenti e associazioni. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Viale Virgilio senza più alberi: i chiarimenti

Da domani giovedì 16 gennaio al via la raccolta frime in viale Virgilio 1 dalle 9:30 e, in contemporanea, anche online. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo investito mentre attraversa sulle strisce pedonali: la scena ripresa dalle telecamere (VIDEO)

  • Coronavirus, torna l'obbligo di mascherina all'aperto a Castellammare

  • Quindicenne investita, la verità nella scatola nera dell'auto. Il 21enne: “Sono distrutto”

  • Focolaio Covid alla Sonrisa, intubato un cantante del Castello delle Cerimonie

  • Tony Colombo si esibisce a Torre del Greco: centinaia di persone si scatenano

  • Focolaio la Sonrisa: due membri della famiglia Polese trasferiti al Cotugno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento