rotate-mobile
Gossip

"Le minacce ricevute non mi fermeranno. Io sono una donna libera"

"Un uomo avrebbe intenzione di caricarmi nel suo camioncino, pestarmi e violentarmi, soltanto perché io mi permetto di mostrarmi come mi pare", denuncia Flavia Corrado

"Le minacce ricevute non mi fermeranno. Io sono una donna libera". Zia Flavia food'n boobs, nota blogger e influencer napoletana, ha denunciato su Facebook le offese e le proposte sessuali ricevute da parte di un uomo, che l'hanno messa particolarmente a disagio.

"Avevo paura di spaventare la mia famiglia, poi ho scelto di farlo perché credo sia arrivato il momento per noi donne di non subire più in silenzio, di ribellarci e denunciare. Ogni donna libera sul web (e non solo purtroppo) subisce molestie, commenti offensivi, addirittura minacce... Una donna sessualmente emancipata è considerata un oggetto sessuale, una “puttana”, alla quale poter dedicare le parole che avete appena sentito, perché tanto “se le è cercate”. Questo soggetto sottosviluppato avrebbe intenzione di caricarmi nel suo camioncino, pestarmi e violentarmi, soltanto perché io mi permetto di mostrarmi come mi pare. Tutto questo dovrebbe intimidirmi? Dovrebbe spaventarmi tanto da cambiare modo di essere? E questo non sarebbe altrettanto uno stupro? Io sono libera e lo sarò per sempre. Non lasciatevi intimidire, denunciate, ribellatevi perché ogni volta che una donna lotta per se stessa, lotta per tutte le donne", scrive Flavia, ancora scossa per le minacce subite.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Le minacce ricevute non mi fermeranno. Io sono una donna libera"

NapoliToday è in caricamento