rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Gossip

Filmata con l'amante in video di Gigi D'Alessio: la casa discografica la dovrà risarcire

La vicenda, iniziata con la diffusione della clip "Oj nenna ne" del 2012, ha visto soccombere la Sony nella causa intentata dalla donna

La casa discografica di Gigi D'Alessio le dovrà pagare i danni perché la sua relazione era emersa a causa delle riprese del video di "Oj nenna ne", brano del cantautore partenopeo.

La vicenda - che al tempo fece discutere - come riportato dal Sole 24 Ore risale al 2012. Ripresa per caso nel clip, la donna passeggiava per le strade di Napoli mano nella mano con l'amante. Con la diffusione del video la sua relazione è diventata pubblica, e lei ha fatto causa alla Sony. Per i giudici ha ragione: è stato "leso il suo diritto alla riservatezza".

La casa discografica non riteneva di dover risarcire la donna, essendo il video girato in uno spazio pubblico ed avendo la protagonista "soffermato lo sguardo sullo strumento di ripresa per alcuni istanti". Uno sguardo che i giudici però hanno immaginato potesse rappresentare semplice curiosità verso la telecamera, laddove peraltro non c'era una scenografia e nulla facesse pensare fossero in corso le riprese di un videoclip musicale.

Inutile anche il tentativo di Sony di puntare sul fatto che la donna fosse separata da qualche mese dal marito a quei tempi, dato che la Corte ha sottolineato il divorzo non fosse ancora avvenuto e peraltro una prova di infedeltà può pesare in caso di scioglimento del matrimonio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Filmata con l'amante in video di Gigi D'Alessio: la casa discografica la dovrà risarcire

NapoliToday è in caricamento