Gossip

Valentina Nappi: "Non voglio no-vax sui set dei miei film"

La pornostar napoletana: "Se fossi un produttore chiederei il Green Pass, perché in caso di contagio dovrei pagare a tutti l’hotel per la quarantena"

Valentina Nappi vuole sui set cinematografici dei suoi film tutti vaccinati. La pornostar napoletana spiega in una intervista a La Stampa il motivo.

"Se fossi un produttore chiederei il Green Pass, perché in caso di contagio dovrei pagare a tutti l’hotel per la quarantena. Invece pure nel porno esistono i no-vax. I peggiori sono i vaccinati che strizzano l’occhio ai no vax per prendere voti o consensi", spiega Nappi che poi punta l'indice contro Salvini: "Non capisco perché non venga multato (per non indossare la mascherina), mentre un ragazzo a Noto deve pagare 10mila euro per aver mostrato il sedere".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valentina Nappi: "Non voglio no-vax sui set dei miei film"

NapoliToday è in caricamento