Gossip

Caso Pamela Prati, Marisa Laurito: "Mi sposai anch'io per finta"

La rivelazione dell'artista napoletana alla rivista Oggi

Anche Marisa Laurito si è “sposata” come Pamela Prati. “Una volta, da ragazza, mi sposai anch’io per finta, ma è una cosa che nulla aveva a che vedere con questa storia di agenti, soldi, ospitate, spettacolo”, spiega alla rivista Oggi l'artista impegnata in città con la sua mostra di fotografie 'Transavantgarbage - Terre dei Fuochi e di Nessuno'.

“Onestamente della vicenda di Pamela Prati non ci ho capito niente – racconta – Però devo anche dire che non ho interesse al privato di Pamela Prati”. Il suo finto matrimonio fu una cosa differente. “Lo feci – spiega – per mio padre: convivevo con un ragazzo e lui questo non lo sopportava. Era molto severo. Allora in famiglia inscenammo per gioco un finto matrimonio per metterlo tranquillo. Venne a saperlo dopo anni".

Successivamente convolò realmente a nozze con il calciatore Ciccio Cordova. “Durò tre mesi – racconta – Gelosissimo, voleva segregarmi ai fornelli. Il fatto è che io da sempre non credo nel matrimonio. Ormai sto da quasi vent’anni con un ex imprenditore bresciano, Giampiero Pedrini. Io vivo a Roma, lui a Brescia, e in futuro forse staremo insieme. È una persona speciale, solida, piacevole, ma soprattutto seria”.

La Laurito ha anche raccontato un “sì” ed un “no” di cui si è pentita. Il “no” fu quello alla proposta di continuare a condurre Domenica In. “Allora dai successi si scappava”, spiega. Il “sì” di cui si è pentita fu invece quello alla conduzione di Caro bebè: “Si rivelò un flop e poi la Rai non mi supportò”. Tornerebbe volentieri alla Rai, visto che “Rai 1 è un po’ adagiata nella routine”. “Proverei a svecchiarla. Si possono fare cose belle anche spendendo pochissimo, come feci in 'Marisa La Nuit”, ha concluso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Pamela Prati, Marisa Laurito: "Mi sposai anch'io per finta"

NapoliToday è in caricamento