Gossip

Maradona contro Movistar: il Pibe fa causa al colosso delle telecomunicazioni

Al centro del contenzioso il documentario "Futbol Club Maradona". L'avvocato di Diego, Matias Morla: "Non hanno alcuna autorizzazione"

Diego Armando Maradona torna all'attacco. Il Pibe de Oro trascina in tribunale la Movistar, colosso delle telecomunicazioni. Al centro della disputa il documentario "Futbol Club Maradona", che la piattaforma presenterà nei prossimi giorni. Il docufilm racconta i 700 giorni di Maradona al Barcelona, con interviste a ex calciatori, agenti e al vice presidente del Barca di allora, Gaspart. "Futbòl Club Maradona" racconta anche l'epatite che fermò Maradona nel primo anno (secondo alcuni una malattia venerea). "Non hanno alcuna autorizzazione", scrive l'avvocato di Maradona Matias Morla, riferendosi alla piattaforma Movistar. 


Per questo la richiesta dei legali del numero 10 ex Napoli: "Che la Movistar si astenga dal nominare, esibire, diffondere o divulgare dati, informazioni o immagini che si riferiscano alla vita privata, familiari o alle attività di Maradona". In poche parole: bloccare la diffusione e la messa in onda del docufilm. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maradona contro Movistar: il Pibe fa causa al colosso delle telecomunicazioni

NapoliToday è in caricamento