Migrazione e inclusione all'Università telematica Pegaso

Ai lavori prenderanno parte rappresentanti di Libia, Marocco, Tunisia, Pakistan ed Etiopia

“Nuove opportunità di sviluppo dai contesti migratori. Inclusione, sicurezza e confessionalità” è il tema del seminario di studi internazionali che si terrà lunedì 18 novembre, a partire dalle ore 14.30, nella prestigiosa sede dell’Università Telematica Pegaso, a Palazzo Zapata, in Piazza Trieste e Trento n. 40.

L'evento rientra nelle attività di formazione continua del Centro Euromediterraneo di Lifelong Learning (C.E.L.L.) e del Progetto finanziato dalla Commissione Europea “Civil Society for social inclusion of unaccompanied minors in transition to adulthood (Ci.So.T.R.A)”, in occasione delle celebrazioni per il trentennale “Jean Monnet 30 years of Excellence in E.U. Studies”.

Con il presidente dell’Università Telematica Pegaso Danilo Iervolino interverranno il rettore Alessandro Bianchi, il direttore scientifico d’Ateneo Francesco Fimmanò; il preside della Facoltà di Giurisprudenza Giovanni Di Giandomenico.

Due i panels in cui sono organizzati i lavori: “Flussi migratori e sicurezza pubblica in ambito internazionale”, presieduto da Luigi Moccia, presidente del Centro Europeo di Eccellenza “Altiero Spinelli” (CeAS) e professore straordinario dell’U.T. Pegaso e “Flussi migratori ed istanze confessionali”, presieduto da Luigia Melillo, direttore del C.E.L.L. . Saranno presenti inoltre diversi rappresentanti di Libia, Marocco, Tunisia, Pakistan ed Etiopia.

Al centro del dibattito temi d'estrema attualità concernenti l’inclusione, la sicurezza pubblica e la libertà religiosa nei contesti migratori, in linea con i principi delle politiche europee per lo sviluppo del lifelonglearning e dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite per lo sviluppo degli obiettivi sostenibili e della promozione di società fondate sull’equità e sull’inclusione. Il Seminario è accreditato come corso formativo del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Napoli con l’attribuzione di Crediti formativi (CFU) ai partecipanti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tirocini retribuiti: si riparte. Nuove opportunità per circa 400 studenti universitari

  • Città della Scienza cerca 25 giovani per il suo "Creative Lab 2"

  • Diventare videomaker: dalla Regione un corso di 600 ore, retribuite

  • A Napoli la prima Academy d'Italia sul 5G

Torna su
NapoliToday è in caricamento