Giovedì, 21 Ottobre 2021
Università

Nasce il premio Gaetano Filangieri: come partecipare

Premi in denaro ai primi 3 classificati e menzioni speciali nel solco della strada tracciata dal grande illuminista partenopeo

Bandito un premio dedicato alla figura dell'illustre esponente dell’Illuminismo napoletano Gaetano Filangieri e destinato a giovani che alla data del 31 ottobre 2021 non abbiano ancora compiuto il 31° anno d’età e che tra il 1° novembre 2020 e il 31 ottobre 2021 abbiano conseguito la laurea in giurisprudenza con votazione non inferiore a 105 con una tesi, in qualsiasi settore disciplinare, che sia riuscita a «proiettare nella contemporaneità il pensiero cosmopolita di Filangieri», autore de La Scienza della Legislazione. I requisiti di partecipazione sono indicati nella pagina «Bando 2020» sul sito dell'Accademia (www.afdp.org). Le modalità sono invece illustrate nella pagina «Domanda».

L’idea di istituire un premio di laurea dedicato a Gaetano Filangieri nasce dall’incredibile attualità delle pagine de La Scienza della Legislazione: così come ai tempi di Filangieri, anche oggi gli Stati sono contrapposti da uno ‘spirito di rivalità e gelosia’, gli individui divisi da ‘distinzioni assurde di nazione con nazione’. Pertanto, il messaggio di Filangieri, che non a caso si definiva ‘contemporaneo di tutte le età’, si presta ad essere declinato in molteplici campi del diritto vigente. Spetterà ai giovani laureati il compito di evidenziare, nella domanda di partecipazione al Premio, i punti di contatto tra le proprie tesi di laurea ed il contenuto de La Scienza della legislazione, permettendo così all’ideale cosmopolita di Filangieri di continuare a vivere nelle menti e nei cuori dei giuristi di domani” spiega il Prof. Amedeo Arena.

I premi

Ai primi 3 classificati sarà assegnato un premio da 500 euro. Previste inoltre menzioni speciali.

La Commissione

La selezione dei vincitori è affidata ad una Commissione composta dal professor Amedeo Arena, associato di diritto dell’Unione Europea presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II” ed ideatore del Premio Filangieri, l’avvocato Riccardo Imperiali di Francavilla, rappresentante degli Eredi Filangieri presso il Museo Civico Filangieri, ed il dottor Raffaele Sabato, giudice presso la Corte europea dei diritti dell’Uomo.

In considerazione dell’«alto valore morale e scientifico» dell’iniziativa e della sua attinenza alla candidatura del pensiero di Gaetano Filangieri senior a bene immateriale dell’umanità presentata in sede UNESCO, il Museo Civico Filangieri ha concesso, in data 2 ottobre 2020, il proprio patrocinio al Premio Filangieri.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasce il premio Gaetano Filangieri: come partecipare

NapoliToday è in caricamento