Tutela dei diritti umani: borsa di studio per un corso di perfezionamento all'estero

Il bando, rivolto a laureati, scade il prossimo 31 gennaio 2021

Alessandro Pavesi era uno studente della facoltà di Giurisprudenza che sognava di potersi impegnare nella tutela dei diritti umani. Si era anche iscritto ad un corso presso l'università di Harvard (USA), ma un incidente lo ha portato via a soli 19 anni. Da allora una Fondazione che porta il suo nome punta ad aiutare ragazzi che hanno un sogno legato all'impegno nel campo della tutela dei diritti umani.

La borsa di studio

La borsa di studio destinata al perfezionamento degli studi all'estero nel campo della tutela dei diritti umani intitolata ad "Alessandro Pavesi" ammonta a 12.500 euro, è rivolta a laureati dopo il 31 luglio 2018 con tesi relative a tematiche di diritti umani e prevede per l'anno accademico 2021-2022 un corso di perfezionamento all'estero scelto dal candidato ed in linea con gli studi svolti, della durata non inferiore a 6 mesi consecutivi, presso università o centri di ricerca esteri. La domanda di partecipazione, compilata utilizzando il modulo online disponibile sul sito internet della Fondazione deve essere inoltrata entro il termine del 31 gennaio 2021.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola di Medicina e Chirurgia Federiciana: il timone passa a Maria Triassi

  • Didattica a distanza senza consumare giga: possibile anche a Napoli

  • Sempre più "rosa" i vertici dell'Università Federico II di Napoli

  • Tecnologie per la salute: a San Giovanni un nuovo hub

Torna su
NapoliToday è in caricamento