rotate-mobile
Università

50 anni di Scienze Politiche: il programma delle celebrazioni alla Federico II

L'evento in occasione dell'inaugurazione del nuovo anno accademico

Scienze Politiche inaugura il nuovo Anno Accademico festeggiando i suoi primi 50 anni. L'appuntamento è per questo mercoledì, 16 novembre, alle 11, nella Chiesa dei Santi Marcellino e Festo - Chiostro di San Marcellino.

Correva l'anno 1927...

Il Corso di Laurea in Scienze Politiche federiciano nacque inizialmente incardinato nella Facoltà di Giurisprudenza dell’Ateneo, nel 1927, a seguito della riforma gentiliana che liberalizza la vita universitaria per meglio rispondere alla domanda di saperi in un mondo sconvolto dalla guerra e in un contesto nazionale caratterizzato da gravi fratture sul piano dell'economia, del lavoro, delle ideologie sociali.

L'istituzione della Facoltà di Scienze Politiche è successivamente consacrata nel Decreto Presidenziale del 1972.

Nel 2012, a seguito della riforma promossa dalla legge 240, la Facoltà diventa Dipartimento di Scienze Politiche, allargando la sua offerta formativa ma conservando un forte profilo identitario, evidenziato dal mantenimento della denominazione originaria.

Per il contributo apportato allo studio e agli approfondimenti in tema di dinamiche politiche, sociali ed economiche il Dipartimento della Federico II, oggi diretto dal professore Vittorio Amato, ordinario di Geografia Politica ed Economica, è divenuto un punto di riferimento per la ricerca sia nazionale sia internazionale.

L'offerta formativa

Il Dipartimento ospita quattro corsi di laurea triennale e cinque corsi di laurea magistrale (di cui uno erogato interamente in lingua inglese). Sono attivi, inoltre, cinque Master di primo e secondo livello (tra cui il recentissimo GOAP- Master di II livello in Scienza e Governo delle Amministrazioni e delle Aziende Pubbliche) e il Dottorato di ricerca in Politiche Pubbliche di Coesione e Convergenza nello Scenario Europeo.

L'andamento degli immatricolati rivela in generale un trend positivo, anche per merito di un Dipartimento accogliente nel rapporto con gli studenti e di una vita accademica vivace, caratterizzata dal proficuo dialogo con le associazioni studentesche e con gli stakeholders del territorio.

Il 50nario

La celebrazione del cinquantenario sarà aperta dai saluti del rettore della Federico II Matteo Lorito, del sindaco della Città Metropolitana Gaetano Manfredi, del presidente della Scuola delle Scienze Umane e Sociali Stefano Consiglio e del direttore del Dipartimento Vittorio Amato.

La Lectio Magistralis è affidata al presidente dell'Istituto Nazionale di Statistica, Gian Carlo Blangiardo e sarà incentrata su "La sfida della coesione nel panorama europeo: scenari demografici e immigrazione". Conclude la mattinata Tullio D'Aponte, emerito dell'Ateneo federiciano, già preside della Facoltà.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

50 anni di Scienze Politiche: il programma delle celebrazioni alla Federico II

NapoliToday è in caricamento