Messa in sicurezza degli edifici scolastici: attesa per il bando Miur

Per i capoluoghi di provincia, richiesta limitata a 5 sole strutture. Il punto della situazione in Commissione Scuola del Comune

Messa in sicurezza degli edifici scolastici: riunita ieri la commissione Scuola del Comune di Napoli per discutere delle possibilità offerte dal bando, oggi in scadenza, del Miur che prevede contributi agli Enti locali per la "progettazione esecutiva di interventi di messa in sicurezza negli edifici scolastici".

Napoli, in quanto capoluogo di provincia, ha potuto richiedere i finanziamenti per massimo cinque strutture. Si tratta di
- I.C. Ristori e plesso Gianturco dell’I.C. D'Aosta–Scura, nella 2a municipalità;
- scuola Cimarosa, nella prima municipalità;
- plesso Aliotta dell’I.C. Giovanni XXIII e per il plesso Nobile dell’I.C. Pavese, nella 5a Municipalità.

Il finanziamento della progettazione esecutiva consentirà alle scuole di accedere ad ulteriori fondi regionali per il miglioramento strutturale dei rispettivi edifici. La riunione è stata anche l'occasione per esaminare la situazione di:
- scuola Savio-Alfieri di Secondigliano: il plesso è stato evacuato perchè un edificio vicino, abbandonato, è infestato dai ratti. La commissione ha annunciato che sarà convocato a breve un tavolo tecnico con la polizia ambientale e con l’Area patrimonio per individuare le strategie da attivare.
- scuola Musto–Fedro in via Sant’Ignazio di Loyola, finalmente rientrata nella proprietà comunale dopo l’acquisto del suolo sul quale era stata costruita abusivamente. Si punta ora a far ripartire il cantiere, ma bisognerà prima attendere gli esiti della transazione in corso con la ditta che aveva iniziato i lavori.
- Buone notizie, infine, per la Salvo D’Acquisto nella 7a Municipalità: la progettazione esecutiva è stata eseguita e tra novembre e dicembre 2019 potrebbero iniziare i lavori che entro un anno dovrebbero farne, come si legge in un comunicato del Consiglio comunale, il primo edificio scolastico cittadino adeguato sismicamente.

 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Difesa personale: per le donne corso gratuito al Vomero

  • L'Unesco sceglie Napoli per la sua Cattedra di Educazione alla salute ed allo sviluppo sostenibile

  • Come diventare fisioterapista

Torna su
NapoliToday è in caricamento