rotate-mobile
Scuola

Una competizione rilancia tra le scuole la conoscenza del ruolo storico dei Borbone - Due Sicilie e del "Re Santo" Francesco II

Il Certamen dedicato a Francesco II di Borbone occasione per approfondire la storia del nostro territorio e mettersi alla prova

Seconda, applauditissima edizione per il “Certamen Historicum Neapolitanum Francesco II di Borbone” organizzato dalla Fondazione il Giglio con la collaborazione del gruppo di imprese identitarie aderenti al "Progetto CompraSud" e il contributo di BCP- Banca di Credito Popolare. La manifestazione si è svolta all'Hotel Renaissance Mediterraneo e ha richiamato oltre 150 persone.

I premi

Per la sezione musicale, il riconoscimento è stato conferito ai 20 giovanissimi studenti dell’Orchestra della scuola media “Bonito-Cosenza” di Castellammare di Stabia per la loro esecuzione de l’ “Inno delle Due Sicilie”, composto da Giovanni Paisiello, e di un altro brano di musica del ‘700. Instancabili, serissimi, soprattutto davvero molto professionali, gli studenti hanno suonato dal vivo sotto la direzione del loro insegnante e gli occhi attenti della preside Anna Morvillo, suscitando ammirazione ed emozione tra tutti i presenti.

Certamen 2023  (52)

L’ altra sezione della competizione studentesca prevedeva la risposta ad un quesito storico e lo svolgimento di un tema: vincitori ex aequo sono stati Stefano Laino del liceo “Francesco de Sanctis” di Salerno, e Virginio Andrea Russo del liceo “Filippo Silvestri” di Portici. Menzioni speciali di merito per Francesco Andreozzi del Liceo Scienze Umane - Istituto Maria Ausiliatrice di Napoli, e Giovanni Pignatari del Conservatorio “Giuseppe Martucci” di Salerno.

A consegnare i riconoscimenti è stata l'affascinante marchesa Federica de Gregorio-Cattaneo, delegata campana dell’Ordine Costantiniano di San Giorgio, in rappresentanza della Principessa Beatrice di Borbone-Due Sicilie, che presiede la giuria del Certamen, trattenuta da un imprevisto. Nel corso della cerimonia, scandita da diversi interventi di carattere storico ed artistico, anche un'esibizione del Duo Saturno-Marcellini(chitarra e mandolino), che ha proposto un repertorio di classici napoletani dell’ 800 eseguiti con grande rigore filologico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una competizione rilancia tra le scuole la conoscenza del ruolo storico dei Borbone - Due Sicilie e del "Re Santo" Francesco II

NapoliToday è in caricamento