15 webinar gratuiti per aiutare gli insegnanti a gestire al meglio la didattica da remoto

Parte oggi WebSchool, progetto no-profit dell'ente di formazione campano UniScientia Institute

15 corsi di formazione a disposizione dal 27 aprile e fino al prossimo 2 luglio, gratuitamente, per gli insegnanti. Ad organizzarli l’ente di formazione “UniScientia Institute”, nell'ambito di un apposito progetto no profit rivolto ai docenti per migliorare la didattica a distanza.

WebSchool, questo il nome del progetto, offre del tutto gratuitamente, 15 webinar, attraverso cui gli insegnanti potranno imparare ad usare al meglio i diversi e fondamentali strumenti per la didattica a distanza, sfruttando le opportunità e le potenzialità che la tecnologia offre.

I docenti impareranno a creare e gestire i contenuti didattici utilizzando piattaforme come Google Classroom, WeSchool, Cisco Webex e tanti altri strumenti con cui, oggi, sono costretti a confrontarsi, ma che possono favorire in modo ottimale l’insegnamento on line. WebSchool è dunque un ambiente di apprendimento che permette agli insegnati autonomia, con accesso illimitato alla piattaforma, competenza con corsi e tutorial che rispondono alle necessità reali dei docenti, e abilità, con materiale per permetterti di lavorare subito e a livelli avanzati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Raffaele Dercenno, presidente di “UniScientia Institute, spiega: “I giovani devono immaginare un futuro e perseguire i loro sogni. In questo momento di grave emergenza e di distanziamento sociale, con le scuole chiuse, noi abbiamo il dovere di sostenerli e di accompagnare i docenti mettendo a disposizione in maniera gratuita le nostre competenze nel settore della didattica a distanza. Sono un imprenditore campano, legato al proprio Paese. Ognuno di noi deve mostrare responsabilità, in questa fase storica, con atti concreti di solidarietà. Siamo molto orgogliosi che questa iniziativa sia stata accolta con un simile successo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nasce la scuola per diventare pizzaiuoli: da settembre lezioni al via

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento