Sabato, 13 Luglio 2024
Corsi di Formazione

Attori a Napoli si nasce ma si diventa: il corso

3 appuntamenti formativi targati ICRA Project - Centro Internazionale di Ricerca sull’Attore di Napoli in collaborazione con la Fondazione Teatro Trianon

ICRA Project - Centro internazionale di ricerca sull’Attore di Napoli, diretto da Michele Monetta e Lina Salvatore, in collaborazione con la Fondazione Teatro Trianon, nell'ambito del progetto regionale La Campania E’, ideato da ARTEC, per l’estate 2022 promuove tre speciali momenti formativi e performativi per giovani attori, studenti di teatro e pedagogisti teatrali.

Attori si nasce ma si diventa

Il titolo dell’intero programma prende spunto da una geniale definizione di Leo de Berardinis: "Attori si nasce ma si diventa".

Le 8 lezioni di Feldenkrais  

Previsto nei giorni 16 e 17 luglio, si compone di un totale di 10 ore di lavoro pratico, e si basa sulle otto lezioni che il maestro Moshe Feldenkrais tenne per il training degli attori di Peter Brook, negli anni ’70 a Parigi.

"Questo segmento iniziale vuol essere, inoltre, un doveroso omaggio al grande regista londinese, morto il 2 luglio scorso all’età di 97 anni, dopo aver attraversato tutto il ‘900 teatrale. Tutte le sperimentazioni e i linguaggi delle avanguardie, con la sua idea di punto in movimento. A lui che era la nudità del teatro. A lui che fu l’antropologia dell’attore!", spiegano gli organizzatori.

Zanni & Capitani

Il secondo appuntamento riguarda la XV edizione dell’Atelier di Commedia dell’Arte Contemporanea. “Zanni & Capitani” – questo il titolo del secondo step - sarà condotto, in maniera intensiva, per 7 ore al giorno, dal 1° al 13 agosto. I partecipanti lavoreranno su testi, canovacci, scherma, training vocale, mimo, pantomima, iconografia teatrale, improvvisazione e maschera.

Finale con classe aperta e gioco interpretativo su testi tratti dal vasto repertorio compreso fra il XVI e il XVIII secolo.

Masterclass dell'Assurdo

Il terzo appuntamento è previsto dal 22 al 26 agosto: una masterclass intensiva, di 7 ore al giorno, tutta improntata sul Teatro dell’Assurdo e su Ionesco, attraverso lo studio e l’interpretazione di alcune scene tratte da La Cantatrice calva.

Diversi i docenti coinvolti nei vari frammenti seminariali tra cui Michele Monetta, Lina Salvatore, Costanza Boccardi, Gianni Garrera, Edo Bellingeri, Aldo Cuomo, Giuseppe Rocca.

Le tre distinte fasi del progetto saranno realizzate, in considerazione delle loro specifiche caratteristiche, in due differenti punti della città di Napoli: al C. S. Partenopeo (Vomero) e al Complesso San Domenico Maggiore (Centro Storico).

I corsi sono a numero chiuso (richiesto un piccolo contributo assicurativo)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attori a Napoli si nasce ma si diventa: il corso
NapoliToday è in caricamento