Sicurezza in rete: corso gratuito di formazione dell'Unicef per insegnanti

Con il contributo dell’Arma dei Carabinieri del Consiglio Nazionale dell’Ordine degli Assistenti Sociali

Unicef Italia, con il contributo dell’Arma dei Carabinieri e del Consiglio Nazionale dell’Ordine degli Assistenti Sociali ha organizzato un ciclo di incontri di formazione on line riservato ai docenti sul tema: “Per ogni bambina, bambino e adolescente: educazione, protezione e cura”.

Dopo l'apertura, oggi, i prossimi incontri sono il calendario per il prossimo 20 e il 27 aprile.

Il corso pone particolare attenzione all’aumento dei rischi e dei pericoli online cui i bambini e i giovani sono stati maggiormente esposti a causa della chiusura delle scuole e delle misure di prevenzione per contrastare la pandemia da COVID-19. "Anche prima della pandemia, lo sfruttamento sessuale online, contenuti nocivi, disinformazione e cyberbullismo minacciavano i diritti, la sicurezza e il benessere mentale dei bambini e dei ragazzi - spiega un comunicato dell'Unicef - Per coloro che hanno già subito danni o violenza, online e offline, l'aumento del tempo davanti allo schermo può aver acuito stress e angoscia. Chiusura delle scuole, distanziamento sociale, diminuzione dei servizi e maggiore pressione su famiglie già vulnerabili hanno interrotto e ridotto alcune delle misure di protezione a loro disposizione".

L’iniziativa si propone quindi di fornire al personale docente e scolastico ulteriori strumenti per riconoscere e sviluppare maggiore consapevolezza sul bullismo e sul cyberbullismo e sui rischi legati a questi fenomeni – a cominciare dagli ambiti legislativi e di tutela – e promuovere attività di prevenzione e contrasto.

Ai corsi di formazione, tra gli altri, partecipano Carmela Pace, Presidente dell’UNICEF Italia; l’Imprenditore Brunello Cucinelli, membro del Consiglio Direttivo dell’UNICEF Italia; Erika Tognaccini, Consigliere del Consiglio Nazionale dell’Ordine degli Assistenti Sociali; il Maggiore Giovanni Giuseppe Domenico Torcasso, Comandante della Sezione Informatica del Reparto Tecnologie Informatiche del Raggruppamento Carabinieri Investigazioni Scientifiche; il Colonnello Massimo Giannetti, Comandante del Reparto Tecnologie Informatiche del RaCIS; il Maresciallo Ordinario Rosalba Napolitano, Sottufficiale Addetto alla Sezione Atti Persecutori del Reparto Analisi Criminologiche del RaCIS; il Pediatra Giovanni Poggini, componente del Consiglio Direttivo dell’UNICEF Italia; Giammaria De Paulis, Docente dell’Università G.D’Annunzio Chieti – Pescara e Presidente del Comitato UNICEF di Teramo.

Gli incontri, della durata di circa 2 ore ciascuno, iniziano alle 16.00, e si terranno in diretta sul canale Youtube dell’Unicef Italia, con accesso libero e gratuito. Gli insegnanti possono ricevere un attestato di frequenza previa iscrizione attraverso l'apposito format

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • 200 anni dalla morte di Napoleone Bonaparte, l'evento dell'Università Federico II

  • Sette scuole campane tra i vincitori del concorso F.I.L.A.- Fabbrica Italiana Lapis ed Affini

  • A Nisida calcio e teatro come strumenti di costruzione della speranza

  • StudentDay@ST: tutta on line l'edizione 2021 della "giornata dell'ingegneria" che festeggia la 4a edizione

  • Università: al Suor Orsola test di ingresso in presenza

  • Alla Federico II l'Academy per la sicurezza delle infrastrutture

Torna su
NapoliToday è in caricamento