Corsi di formazione: 600 posti per l'accesso al lavoro di persone con disabilità

Parte il nuovo progetto della Regione Campania finalizzato alla formazione professionale delle persone con disabilità

Via libera dalla Regione Campania ai nuovi “Percorsi formativi accessibili” per l'inclusione socio lavorativa delle persone con disabilità. Un finanziamento di 2 milioni di euro consentirà a circa 600 persone con disabilità di partecipare ad una formazione finalizzata a favorire l'inclusione sociale attraverso l'inserimento (o il reinserimento) nel mondo del lavoro.

«Si tratta di percorsi in differenti settori professionali identificati grazie alle associazioni che attivamente e concretamente si occupano di disabilità – spiega l'assessore regionale alla Formazione e alle Pari Opportunità della Regione Campania Chiara Marciani –  finalizzati all’acquisizione di competenze lavorative  spendibili in più contesti professionali».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al fine di rendere i corsi perfettamente accessibili e fruibili, gli enti di formazione saranno affiancati da un partner che presterà attività di sostegno ai partecipanti. I percorsi saranno finalizzati a valorizzare competenze e conoscenze utili al raggiungimento di qualifiche professionali al passo con i tempi e, soprattutto,  sono strutturati per superare gli stereotipi in tema di formazione e disabilità

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento