Corsi di Formazione

La Banca di credito popolare fa scuola

Iniziative per divulgare competenze in materia di risparmio, investimenti, previdenza, assicurazione

Aderendo al mese dell’educazione finanziaria, la Bcp - Banca di credito popolare  ha ideato una serie di iniziative per favorire l’uso consapevole del denaro e  migliorare le competenze dei cittadini, in particolare dei più giovani, in materia di risparmio, investimenti, previdenza, assicurazione.

Occhio alle truffe

Il primo appuntamento è per il prossimo venerdì, 8 ottobre: in collaborazione con Consob, FEduF e Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli, si terrà uno speciale incontro dal titolo “Occhio alle Truffe! Finanza in palcoscenico”. Si tratta di una rappresentazione teatrale che darà  agli studenti l’opportunità di conoscere il truffatore italiano che nel 1920 raggirò oltre 40.000 investitori utilizzando uno schema ancora oggi noto con il suo nome, Ponzi, associato alla “madre di tutte le frodi finanziarie”.

I fuoriclasse

Sempre dalla collaborazione con FEduF, grazie ad un protocollo d’intesa con il Ministero dell'Istruzione, c'è poi il progetto "I Fuoriclasse della Scuola", per valorizzare i migliori talenti tra gli studenti della Campania, con una borsa di studio in denaro e la partecipazione ad un Campus sull’educazione finanziaria presso il Museo del Risparmio di Torino, per potenziare il capitale umano e rafforzare le competenze di cittadinanza economica, sostenibilità, autoimprenditorialità e soft skills.

Per partecipare è necessario aver vinto almeno una competizione nazionale tra Olimpiadi di Italiano, Matematica, Fisica, Informatica, Scienze naturali, Economia e Finanza, Lingue e civiltà classiche, Astronomia, Filosofia, Statistica; Giochi della Chimica, Concorso New Design, Concorso Economia.

Sostenere iniziative che mirano a diffondere la cultura in materia di risparmio orientata ai valori della sostenibilità ed a sviluppare e valorizzare le potenzialità dei nostri giovani promettenti, rientra nei compiti di una banca popolare come la nostra che, forte del legame con il territorio, svolge anche un importante ruolo sociale”, spiega Felice Delle Femine, direttore generale di Bcp.

Porte aperte sul Vesuvio

La Banca di Credito Popolare aprirà quindi virtualmente le porte della propria prestigiosa sede di Palazzo Vallelonga con l’iniziativa Invito a Palazzo, manifestazione promossa dall'Abi e giunta alla sua ventesima edizione, che ogni anno mette in mostra opere d'arte e capolavori conservati nelle sedi storiche e moderne delle Banche e delle Fondazioni di origine bancaria.

Per l'occasione, anche la BCP consentirà di visitare in forma digitale l'edificio settecentesco che con i suoi terrazzi ampi e ben conservati guarda la campagna, il Vesuvio e il mare.

I visitatori saranno trasportati in un viaggio nell'arte senza tempo della scuola pittorica napoletana, attraverso una ricca narrazione fatta dia fotografie, video e contenuti multimediali. Un percorso lungo i secoli, che racconta il solido legame tra la Bcp e i cittadini di Torre del Greco.

Invito a Palazzo rappresenta per noi una tradizione che si rinnova anno dopo anno - spiega Loredana Loffredo, responsabile relazioni esterne - Questo prestigioso progetto contiene in sé quei valori e quelle scelte che da sempre animano il nostro Istituto. Ovvero, il segno di un mondo bancario che opera insieme alla comunità, a conferma della profonda sintonia con il proprio territorio. Con questa manifestazione viviamo un momento di condivisione del patrimonio artistico, che conserviamo e valorizziamo, per lasciare valore al nostro territorio”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Banca di credito popolare fa scuola

NapoliToday è in caricamento