Mercoledì, 28 Luglio 2021
Eventi

Will chiude la tappa a Napoli con la pulizia di Mappatella Beach

Oltre 100 partecipanti per la tappa partenopea del tour della community online con oltre 1 milione di followers tra Instagram e Facebook, fenomeno social ed editoriale nato nel 2020, impegnato in queste settimane in un viaggio di ascolto in tutta la nazione. Sabato la pulizia del lido Mappatella in collaborazione con “Sii turista della tua città”

Will, pulizia del lido Mappatella

Si è conclusa con oltre 100 partecipanti la tappa locale del tour di Will, community online che conta oltre 1 milione di followers tra Instagram e Facebook, fenomeno social ed editoriale nato nel 2020, impegnato in queste settimane in un viaggio di ascolto in Italia, Will Meets.

Venerdì 9 luglio alle 19, presso Magma House, il team di Will ha incontrato e ascoltato i napoletani e le napoletane che fanno parte della community. Si è parlato anche di come la partecipazione giovanile sia fondamentale per la cura della città, di quale futuro i giovani immaginano per l’Europa e di cosa interessa davvero nel dibattito pubblico.

Nella mattina di sabato 10 luglio, invece, il team di Will ha partecipato alla pulizia di Mappatella Beach, piccolo lido sul lungomare di Napoli, in collaborazione con “Sii turista della tua città”, associazione locale impegnata nella valorizzazione del patrimonio artistico e culturale del territorio campano. L’operazione di cleanup è stata anche l’occasione per incontrare la community, realizzando un’azione concreta a favore della bellezza della città.

Nel corso dell’iniziativa, sono stati riempiti in totale 22 grandi sacchi di rifiuti, che sono stati poi smaltiti e differenziati. Numerose le bottiglie di birra e i frammenti di plastica e polistirolo rinvenuti lungo il lido, dove sono stati trovati anche vecchie ciabatte, scarti di cibo take away e perfino il materassino di una barca.

Will Meets Napoli 4-2

Luca De Martino, presidente e fondatore dell’associazione “Sii turista della tua città”, ha dichiarato: «L’evento è andato davvero molto bene. Sono contento perché hanno collaborato due realtà che, sebbene compiano azioni diverse, sono accomunate dagli stessi valori etici, culturali e di informazione. Ritrovarci è stato un modo per dare un segnale forte, per dire che a Napoli, nonostante si parli sempre contro questa città e la sua gente, esiste una generazione che non si arrende davanti al degrado e all’indifferenza».

«Ancora una volta la community di Will ci ha sorpreso – ha dichiarato Alessandro Tommasi, fondatore e CEO di Will – Venerdì sera oltre 50 giovani hanno parlato della loro voglia di lotta all’indolenza; il giorno successivo, ancora più numerosi, hanno deciso di sporcarsi le mani e di fare parte del cambiamento per un mondo più sostenibile, diverso, con delle regole di cui loro sono i fautori».

Il progetto Will Meets si svolge in collaborazione con il Parlamento europeo in Italia, impegnato a sua volta a stimolare la partecipazione all'iniziativa della Conferenza sul futuro dell'Europa, piattaforma lanciata dall'Unione Europea per consultare i cittadini e consentire loro di condividere le proposte per il futuro dell'UE. 

Maurizio Molinari, responsabile media del Parlamento europeo in Italia, ha commentato: «Il viaggio di Will e la collaborazione con questo media è un’opportunità per raggiungere giovani di tutta Italia. Caricando idee e iniziative sulla piattaforma si può contribuire a costruire l'UE delle prossime generazioni, compresa quella legata alla cultura. Invito tutti i cittadini a farlo perché la partecipazione è la chiave del cambiamento».

Il viaggio, che ha già fatto tappa in Puglia, Calabria e Sicilia, proseguirà in Lazio e si concluderà al Nord ai primi di agosto. Tutte le tappe verranno raccontate live sui canali social di Will.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Will chiude la tappa a Napoli con la pulizia di Mappatella Beach

NapoliToday è in caricamento