rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
WeekEnd

Weekend di Natale a Napoli, gli eventi da non perdere: cosa fare dal 23 al 26 dicembre

Musei e parchi aperti per immergersi nell'arte e nella bellezza, la tradizionale Cantata dei Pastori di Peppe Barra, la storica Fiera a San Gregorio Armeno, il Presepe Favoloso al Rione Sanità, Alessandro Siani in scena al Diana e lo speciale Sweet Christmas all'Edenladia

Siti museali e parchi aperti per immergersi nell'arte e nella bellezza anche in queste festività natalizie, la tradizionale Cantata dei Pastori di Peppe Barra al Politeama, il Presepe Favoloso al Rione Sanità, Alessandro Siani in scena con Extra Libertà Live Tour, la magica storia del presepe raccontata da Maurizio De Giovanni in un reading musicale nella basilica del Gesù vecchio, il Canto di Natale di Dickens in scena a Il Pozzo e Il Pendolo, lo Sweet Christmas all'Edenlandia e la NAtivity Experience a San Biagio Maggiore

Questo lungo fine settimana natalizio - che avrà come grandi protagonisti certamente il cenone della Vigilia e i pranzi di Natale e Santo Stefano- sarà tutto da vivere anche per le vie della città, con tanti eventi programmati per il divertimento di grandi e piccini.

Ecco i nostri consigli su cosa fare e vedere a Napoli (e dintorni) dal 23 al 26 dicembre:

Musei aperti durante le festività

Certosa e Museo di San Martino, Castel Sant'Elmo e il Museo del Novecento a Napoli, il Museo Archeologico Nazionale e ancora il Museo Pignatelli, Il Museo e Real Bosco di Capodimonte, Palazzo Reale e molto altri i siti della cultura resteranno aperti al pubblico il 24 e il 26 dicembre. Per immergersi nella bellezza e nell'arte anche durante le festività. Clicca qui per aperture, orari e informazioni

La Cantata dei Pastori di Peppe Barra

Appuntamento da non perdere, il 25 e 26 dicembre al Teatro Politeama con Peppe Barra e il suo spettacolo “Cantata dei Pastori. Per la nascita del verbo umanato”, per la regia di Lamberto Lambertini. Con Peppe Barra in scena Lalla Esposito, Luca De Lorenzo, Serena De Siena, Massimo Masiello, Antonio Romano, Rosalba Santoro. Clicca qui per tutte le informazioni

Quanno nascette ninno: la storia del presepe raccontata da Maurizio De Giovanni

La magica storia del presepe raccontata da Maurizio De Giovanni: si intitola “Quanno nascette ninno” il reading musicale che venerdì 23 dicembre alle 21.00 andrà in scena nella navata principale della basilica del Gesù vecchio. Lo scrittore napoletano sarà artefice di un viaggio di parole e musica in compagnia di Marianita Carfora, Giacinto Piracci, Umberto Lepore e Francesco Desiato. L'evento è curato dal Teatro Il Pozzo e Il Pendolo, nell'ambito della rassegna Altri Natali. Clicca qui per tutte le informazioni

Alessandro Siani in scena con Extra Libertà Live Tour

Dal 21 dicembre al 15 gennaio, grande ritorno di Alessandro Siani al Teatro Diana di Napoli. Saranno date molto speciali con una giornata evento il 26 dicembre. Siani, infatti sarà sulla scena con ben tre spettacoli, uno alle 18, poi alle 21 e l’ultimo inizierà a mezzanotte. Una maratona di risate che il pubblico potrà godersi fino a notte inoltrata. Clicca qui per tutte le informazioni

Mercatini di Natale Napoli, la magia a Pietrarsa

Il 23 dicembre e poi, a Santo Stefano, il 26 dicembre, regolarmente aperti i Mercatini di Natale al Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa (che saranno, invece, chiusi il 24 e 25). Il fascino delle casette di legno, le melodie degli artisti di strada e delle street band, le luce e i colori del Natale, i sapori e i profumi dell’area food con la presenza dei principali produttori di eccellenze della enogastronomia campana, faranno vivere ai visitatori un viaggio unico tra immaginazione e realtà. Un evento da vedere, vivere e gustare dedicato a grandi e piccini, che coniuga cultura, tradizione e storia con la magia del Natale. Clicca qui per tutte le informazioni

Il Presepe Favoloso nella basilica di Santa Maria della Sanità

Torna visitabile (gratuitamente) “Il Presepe Favoloso”, l’opera monumentale che i fratelli Scuotto, in collaborazione con il restauratore e scenografo presepiale Biagio Roscigno, hanno generosamente donato al Rione Sanità in occasione dei 25 anni di attività della loro bottega, famosa in tutto il mondo per saper reinterpretare con modernità e creatività la tradizione presepiale napoletana. L'opera sarà visitabile dal 7 dicembre al 6 gennaio (dal lunedì al sabato dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 17:00 alle 19:00, la domenica dalle 10:00 alle 13:00). Clicca qui per tutte le informazioni

Sweet Christmas: Natale all'Edenladia

Pista di pattinaggio sul ghiaccio, spettacoli e un allestimento super goloso che colora i viali di Candy Canes, lecca lecca e biscotti di marzapane giganti: è questo il Natale 2022 al grande Parco dei divertimenti di Napoli, che sarà aperto anche il 25 dicembre. Clicca qui per tutte le informazioni

In scena Canto di Natale di Charles Dickens

Da martedì 20 dicembre (repliche fino al giorno 30, escluso sabato 24), sarà in scena, al Pozzo e il Pendolo di Napoli, Canto di Natale di Charles Dickens, con Paolo Cresta (voce narrante) e Carlo Lomanto (voce & electronics), nell’adattamento e la regia di Annamaria Russo. Un coinvolgente ed emozionante “incontro”, per raccontare una notte di Natale che, a distanza di oltre un secolo, conserva l’inossidabile attualità di suggestioni preziose.  Un racconto, due voci, una fatta di parole, l’altra di suoni, e, intorno, le luci, le immagini, gli odori, i sapori di un Natale che, nella memoria o nell’immaginazione, ognuno conserva. Clicca qui per tutte le informazioni

Fiera di Natale a San Gregorio Armeno

Inaugurata il 22 novembre la 151° edizione della storica Fiera Natalizia a San Gregorio Armeno, promossa dall'associazione Le Botteghe di San Gregorio Armeno, che porta avanti l’antica tradizione dell’arte presepiale napoletana. Un appuntamento da non perdere - per tutto il periodo delle feste natalizie - tra arte, storia e cultura. Clicca qui per tutte le informazioni

NAtivity Experience: immergersi nel presepe grazie alla realtà virtuale

“Entrare” nel presepe in prima persona, attraverso l’utilizzo di tecnologie attualmente sulla bocca di tutti grazie alla rincorsa al Metaverso come i visori VR. È NAtivity Experience, l’esperienza che riproduce fedelmente il presepe napoletano tradizionale e lo divulga in tutta la sua ricchezza, ma per farlo permette al visitatore di “immergersi” all’interno del presepe grazie alla realtà virtuale. Giunto alla terza edizione, quest’anno la NAtivity Experience torna nel ventre di Napoli, nella chiesa di San Biagio Maggiore in via San Biagio dei Librai fino al 6 gennaio, confondendosi tra le botteghe e i maestri artigiani del centro storico. Clicca qui per tutte le informazioni

Bill Viola. Ritorno alla Vita: la mostra aperta per tutte le festività natalizie

La mostra Bill Viola. Ritorno alla Vita sarà visitabile per tutto il periodo delle festività natalizie, all’interno della Chiesa del Carminiello a Toledo che, per l’occasione, ha riaperto al pubblico. Per quanto riguarda il fine settimana di Natale, la mostra sarà aperta il 24 dalle 10 alle 17, il 25 dicembre dalle 15 alle 20 e il 26 dicembre dalle 10 alle 20. Clicca qui per tutte le informazioni

Il Festival delle Scale di Napoli

Venerdì 23 dicembre e domenica 26 dicembre, nel giorno di Santo Stefano, proeseguono gli appuntamenti del festival promosso dal “Coordinamento per il recupero delle Scale di Napoli”. L’edizione di quest’anno affianca il racconto delle scale al tema del clima per riflettere, in modi diversi e adatti a tutti, sui grandi temi del cambiamento climatico e della sostenibilità. In programma, fino all'8 gennaio, visite guidate, passeggiate narrate, spettacoli itineranti con letture e drammatizzazioni, interventi musicali, tour fotografici. Clicca qui per tutte le informazioni

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Weekend di Natale a Napoli, gli eventi da non perdere: cosa fare dal 23 al 26 dicembre

NapoliToday è in caricamento