rotate-mobile
WeekEnd

Weekend a Napoli, gli eventi da non perdere: cosa fare dal 5 al 7 maggio

Stefano Bollani al Trianon, Tananai al Palapartenope, la mostra-mercato Planta all'Orto Botanico, "Magie del belcanto e danze d'epoca" a Villa Pignatelli, prorogata la mostra "Van Gogh: the Immersive Experience" e domenica ingresso gratuito in tutti i luoghi della cultura statali

Stefano Bollani in concerto al Trianon con Piano solo, la mostra-mercato Planta - il giardino e non solo all'Orto Botanico, Tananai live al Palapartenope, Magie del belcanto e danze d'epoca a Villa Pignatelli, prorogata la mostra "Van Gogh: the Immersive Experience" nella seicentesca Chiesa di San Potito, Stefano De Martino in scena al teatro Augusteo con Meglio stasera! e domenica ingresso gratuito in tutti i musei, parchi e luoghi della cultura statali.

Nuovo fine settimana in città, ricco di iniziative da non perdere per grandi e piccini.

Ecco i nostri consigli su cosa fare e vedere a Napoli (e dintorni) da venerdì 5 a domenica 7 maggio

Domenica al Museo: ingresso gratis in tutti i luoghi della cultura statali

Torna la #domenicalmuseo, l’iniziativa del Ministero della Cultura che consente l’ingresso gratuito, ogni prima domenica del mese, nei musei e nei parchi archeologici statali. Il 5 marzo porte aperte gratuitamente, quindi, anche in tutti i musei e i luoghi della cultura statali di Napoli. Clicca qui per tutte le informazioni

Van Gogh: The Immersive Experience

Prorogata fino al 30 luglio la grande mostra internazionale "Van Gogh: the Immersive Experience". L'esposizione multimediale è tornata a Napoli in una forma totalmente rinnovata, nella seicentesca Chiesa di San Potito, oggetto di importanti restaur, per festeggiare i 170 anni dalla nascita di questo artista geniale. La mostra combina arte digitale, informazioni didattiche e realtà virtuale per proporre una vera e propria esperienza immersiva. Clicca qui per tutte le informazioni

Stefano Bollani in concerto

Sabato 6 maggio, Stefano Bollani sarà in concerto al Trianon Viviani con “Piano solo”: un omaggio all’arte dell’improvvisazione. Più che un tradizionale concerto al pianoforte, la serata si presenta come un “one man show” irripetibile, in cui tutto può accadere: un viaggio a perdifiato, attraverso orizzonti musicali solo apparentemente lontani, in cui non esiste alcuna scaletta né programma di sala a cui aggrapparsi per seguire il succedersi dei brani. Clicca qui per tutte le informazioni

Planta, mostra-mercato all'Orto Botanico di Napoli

Da venerdì a domenica, torna all’Orto Botanico di Napoli “Planta, il giardino e non solo”, la Mostra Mercato dedicata al florovivaismo di qualità, giunta alla sua IX edizione. Ad arricchirre l'esposizione, incontri e dialoghi con ospiti speciali, kermesse artistiche e musicali. Appuntamenti speciali anche per i più piccoli con la sezione “Bimbi in Planta”. Ingresso gratuito. Clicca qui per tutte le informazioni

Tananai in concerto

Venerdì 5 maggio, l'artista sarà al Palapartenope per la tappa partenopea del suo tour “RAVE, ECLISSI LIVE 2023”.  Clicca qui per tutte le informazioni

7 consigli per mangiare all'aperto a Napoli

Do not disturb - Il teatro si fa in albergo

Venerdì 5 e sabato 6 maggio, torna il format Do not disturb – Il teatro si fa in albergo, presso l'Hotel Palazzo Caracciolo Napoli - MGallery, con il quale, a partire dal mese di maggio, il Nuovo Teatro Sanità inaugura una nuova, importante, collaborazione. Il progetto site specific ideato da Mario Gelardi e Claudio Finelli trova un prezioso partner nel Caracciolo Hospitality Group, che offrirà stabilmente le camere del boutique hotel di via Carbonara alle pièce teatrali. Si inizia con l’edizione Reload, riprendendo le stanze segrete dell’ultima rappresentazione. Solo 25 spettatori a sera potranno accedere alle camere per spiare quel che accade quindici minuti prima che misteriosi avventori le lascino. Due, le pièce teatrali: Alberto, scritta da Mario Gelardi, una delicata dedica a Made in Italy di Alberto Sordi, interpretata da Gaetano Migliaccio e Giovanna Sannino – tra i volti più amati dell’acclamata serie tv Mare Fuori – insieme a Mariana Cioppa; e Due Silenzi di Claudio Finelli, con Carlo Di Maro e Francesco Ferrante. Ad accompagnare gli spettatori, nei panni del concierge, sarà Ciro Burzo. La regia dei testi è di Mario Gelardi. Clicca qui per tutte le informazioni 

Magie del belcanto e danze d'epoca al Museo Pignatelli

Domenica 7 maggio, a partire dalle 11.00, il Museo Diego Aragona Pignatelli Cortes, in collaborazione con l'Associazione Culturale Noi per Napoli APS, presenta l'evento "Magie del belcanto e danze d'epoca", un particolare connubio tra il belcanto e le danze d'epoca nella Veranda neoclassica e nel Salone da ballo di Villa Pignatelli. L'iniziativa, che arricchisce e completa l’esperienza di visita al museo, è proposta al pubblico in occasione di “Domenica al Museo”, l’appuntamento mensile promosso dal Ministero della Cultura, che prevede l’ingresso gratuito per tutti i visitatori nei luoghi della cultura statali ogni prima domenica del mese. Clicca qui per tutte le informazioni

Al Mann la mostra Picasso e l'antico

Al Museo Archeologico Nazionale di Napoli, la mostra “Picasso e l’antico”. L’esposizione curata da Clemente Marconi, allestita nelle sale della collezione Farnese, si divide in due parti: la prima relativa ai soggiorni a Napoli di Picasso, delineando come si presentava il museo al tempo della visita dell’artista, e la seconda relativa al confronto tra le opere del museo e i lavori di Pablo Picasso.  Clicca qui per tutte le informazioni

Stefano De Martino all'Augusteo con Meglio stasera!

Al teatro Augusteo di Napoli, fino a domenica 7 maggio, sarà in scena Stefano De Martino con “Meglio stasera!”. Primo spettacolo live di De Martino, “Meglio stasera!” è un ‘quasi one’ man show, perché l’artista napoletano sarà accompagnato sul palco da un corpo di ballo e dalla Disperata Erotica Band, direttamente dalla trasmissione televisiva Bar Stella, per raccontare con leggerezza e ironia pezzi poco conosciuti della sua vita, dall’infanzia ai suoi mille lavori: fruttivendolo, parcheggiatore, e poi finalmente ballerino e intrattenitore, passando dai grandi incontri della sua vita e della sua carriera. Clicca qui per tutte le informazion

COMIC(ON)OFF, la rassegna di eventi che invade Napoli

Fino al 30 giugno la città torna ad essere protagonista della scena internazionale del fumetto e della cultura pop, con il ricco programma di COMIC(ON)OFF che quest’anno intende offrire circa 20 eventi, mostre, proiezioni e performance. Fumettisti, scrittori, illustratori, attori e musicisti si ritroveranno nei più diversi spazi culturali della città, per offrire nuove esperienze creative, novità editoriali e intrattenimento al pubblico partenopeo. Dal Goethe-Institut all’Archivio di Stato, dall’Institut Français all'Instituto Cervantes, 20 luoghi della città si attiveranno per ospitare e celebrare artisti italiani e stranieri, presentare nuovi progetti e indicare nuove strade per le arti visive e narrative contemporanee, pronti ad accogliere la grande onda della cultura pop. Clicca qui per tutte le informazioni

Luoghi Comuni, tappa alla Reggia di Portici

La Reggia di Portici, con l’Orto botanico all’interno del Parco reale, la possibilità di visitare ben tre mostre e, a seguire, il Museo dell’Arte, del Vino e della Vite (MAVV) che si trova all’interno della stessa Reggia, rappresentano le prossime tappe del tour “Luoghi Comuni”, l’iniziativa di Federalberghi – Costa del Vesuvio che intende portare i turisti nei luoghi più suggestivi del territorio intorno al vulcano. L’appuntamento è per il 7 maggio, a partire dalle 10, per una giornata dedicata alla scoperta di uno dei posti più belli della Campania. E per l’occasione, i visitatori potranno assaggiare gratuitamente vino locale e taralli napoletani all’interno del MAVV. Clicca qui per tutte le informazioni

Gli Spagnoli a Napoli. Il Rinascimento meridionale in mostra a Capodimonte

Al Museo e Real Bosco di Capodimonte, la mostra Gli Spagnoli a Napoli. Il Rinascimento meridionale (13 marzo – 25 giugno 2023, sala Causa) a cura del prof. Riccardo Naldi, docente di Storia dell’arte moderna all’Università L’Orientale di Napoli e del prof. Andrea Zezza, docente di Storia dell’arte moderna all’Università della Campania “Luigi Vanvitelli”. Il progetto espositivo è stato realizzato in partenariato con il Museo Nacional del Prado. Grazie a questa importante collaborazione, torna a Napoli per la prima volta dopo 400 anni la Madonna del pesce eseguita da Raffaello. La mostra propone un’ampia rassegna di opere eseguite da alcuni dei principali artisti spagnoli attivi in quegli anni a Napoli, quali Pedro Fernández, Bartolomé Ordóñez, Diego de Siloe, Pedro Machuca, Alonso Berruguete Clicca qui per tutte le informazioni

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Weekend a Napoli, gli eventi da non perdere: cosa fare dal 5 al 7 maggio

NapoliToday è in caricamento