WeekEnd

Gli eventi del weekend a Napoli: cosa fare in città dal 25 al 27 settembre

Apertura serale a 1 euro di musei e siti archeologici per le Giornate Europee del Patrimonio, il festival della musica etnica, la Notte della Luna a Pietrarsa, spettacoli teatrali all'aperto e gratuiti e tanti altri appuntamenti

Apertura serale a Pompei per le Giornate Europee del Patrimonio

Apertura serale di musei e siti archeologici (con ingresso al costo simbolico di 1 euro) per le Giornate Europee del Patrimonio, gli appuntamenti con il festival della musica etnica, suggestive osservazioni della Luna al Museo di Pietrarsa, spettacoli teatrali all'aperto e gratuiti promossi dal Trianon, la musica dell'Orchestra del San Carlo che riempie gli spazi più belli del Palazzo Reale e tantissimi altri eventi per grandi e piccini: nuovo fine settimana ricco di iniziative a Napoli e dintorni.

Ecco i nostri 12 consigli su cosa fare (e vedere) a Napoli e provincia dal 25 al 27 settembre:

1. Giornate Europee del Patrimonio 2020

Torna la grande manifestazione dedicata al Patrimonio culturale, tema di quest’anno è ‘l’educazione’. Un fine settimana in cui musei, parchi archeologici e luoghi della cultura ospiteranno diversi laboratori e attività didattiche e, nella giornata di sabato 26 settembre, è prevista l’apertura serale con il biglietto d’ingresso al costo simbolico di 1 euro. Anche i siti di Napoli e provincia non faranno eccezione. Tra i tantissimi che aderiranno all’iniziativa segnaliamo il Museo Archeologico Nazionale (clicca qui per le iniziative in programma) e il Museo e Real Bosco di Capodimonte (clicca qui per le iniziative in programma). Speciali percorsi serali a 1 euro, inoltre, anche ai Parchi Archeologici di Pompei ed Ercolano

2. Ethnos, compie 25 anni il festival internazionale della musica etnica

A inaugurare l’edizione 2020 – che si terrà in piena sicurezza e nel rispetto della normativa anti Covid vigente – saranno i Violons Barbares in scena sabato 26 settembre a Torre del Greco. A Villa delle Ginestre, in quella che fu la dimora di Giacomo Leopardi, arriva il poderoso power trio che incarna alla perfezione lo spirito nomade della world music contemporanea. Domenica 27 settembre, poi, il bosco della Reggia di Portici accoglie il blues gnawa di Bab’L Bluz. Gli appuntamenti, tutti gratuiti, andranno avanti fino al 4 ottobre. Clicca qui per i dettagli

3. Notte Internazionale della Luna a Pietrarsa

Venerdì 25 settembre, “Osserviamo insieme la Luna” al Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa con l'Unione Astrofili Napoletani. Dalle 19.30 alle 22.30 il pubblico presente sarà guidato nell’osservazione del cielo grazie ai telescopi dell’UAN ed i soci dell’associazione saranno distribuiti in diverse postazioni. Durante la serata si potrà anche visitare il Museo e fare un aperitivo al lounge bar del binario borbonico. Il costo d'ingresso al museo è di soli 3,00 euro. Per informazioni e prenotazioni: museopietrarsa@fondazionefs.it - 081 472003

4. Nello Mascia porta ‘Viviani per strada’: il teatro all’aperto e gratuito

Il nuovo Trianon Viviani, con la direzione artistica di Marisa Laurito, apre la propria stagione con due spettacoli di Raffaele Viviani messi in scena all’aperto. Dal 26 al 30 settembre prossimi, la fondazione teatrale di Forcella darà vita a Viviani per strada, in occasione del settantesimo anniversario della scomparsa del commediografo al quale è dedicato il teatro. Il progetto, curato e diretto da Nello Mascia, si compone dell’allestimento di due atti unici: Porta Capuana e Mmiez’‘a Ferrovia. Gli spettacoli si terranno tutti i giorni da sabato 26 a mercoledì 30 settembre: Porta Capuana alle 20:30, allestita nello slargo tra l’antica porta della città e la vecchia sede della Pretura, mentre Mmiez’‘a Ferrovia sarà messa in scena alle 23, al centro di piazza Garibaldi, nell’area pedonale coperta. Posti contingentati e numerati, rilevazione della temperatura e mascherina obbligatoria. I biglietti gratuiti vanno richiesti per email all’indirizzo info@teatrotrianon.org

5. Pomigliano Jazz Festival

Con sei giorni di spettacoli e grande musica torna il Pomigliano Jazz Festival. Una venticinquesima edizione condizionata dall’emergenza sanitaria, ma sempre all’insegna della sostenibilità ambientale, dell’attenzione ai bambini ed alle attività di divulgazione, della promozione di luoghi ed eccellenze della Campania, con al centro la musica, i concerti e le produzioni speciali che hanno caratterizzato in questi anni le attività del festival. Clicca qui per il programma

6. Invito a Corte, a Palazzo Reale il festival della musica del San Carlo 

Una rassegna di danza, concerti e conversazioni che vede il Teatro di San Carlo, dal 23 settembre all’11 ottobre, protagonista negli spazi più suggestivi di Palazzo Reale. Clicca qui per il programma completo

Prosegui per scoprire tutti gli altri eventi del weekend --->

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli eventi del weekend a Napoli: cosa fare in città dal 25 al 27 settembre

NapoliToday è in caricamento