Gli eventi del fine settimana a Napoli: cosa fare in città dal 24 al 26 gennaio

Al via le Domeniche in Dimora, Tosca in scena al San Carlo, festeggiamenti per il Capodanno Cinese e la Sagra del Soffritto, Salsicce e Friarielli

Palazzo Donn'Anna - foto Scabec/Fb

Mostre, spettacoli, concerti, speciali visite guidate, appuntamenti enogastronomici e iniziative dedicate ai più piccini: tutto da vivere questo fine settimana a Napoli e provincia.

Ecco 12 eventi da non perdere dal 24 al 26 gennaio, selezionati da NapoliToday:

1. Tosca al San Carlo con la regia di Edoardo De Angelis

E’ Tosca di Giacomo Puccini ad aprire il 2020 operistico del Teatro di San Carlo in una nuova produzione molto attesa. A firmare la regia è Edoardo De Angelis, uno tra i registi del cinema italiano più interessanti, che con il capolavoro pucciniano affronta per la prima volta il palcoscenico lirico

2. Branding Dalì, ultimi giorni per la suggestiva mostra a Napoli

Protagonista fino al 2 febbraio, a Palazzo Fondi di Napoli, una mostra inconsueta e ricca di sorprese dedicata a Salvador Dalì. Pregiate serie grafiche, manifesti, libri, oltre a oggetti in porcellana, vetro, argento, terracotta, per un insieme di più di 150 opere esposte

3. Domeniche in Dimora

Il 26 gennaio partono le "Domeniche in Dimora", visite guidate nelle ville e nei palazzi più antichi di Napoli e di tutta la Campania. Castelli, ville, palazzi ancora abitati dalle famiglie d'origine apriranno al pubblico a partire dal 26 gennaio con il percorso su Napoli e la sua provincia (Palazzo Ricca, Palazzo Donn’Anna e Palazzo Albertini a Napoli; Villa Tufarelli a San Giorgio a Cremano, la Masseria Astapiana Villa Giusso a Vico Equense e Palazzo Niglio Jadicicco a Frattamaggiore)

4. Capodanno Cinese a Napoli

Due giorni di festeggiamenti per il nuovo anno cinese: l’associazione Ciao Cina e l'Istituto Confucio di Napoli celebrano l'anno del Topo con manifestazioni all'insegna dell'arte e della cultura. Il 24 gennaio si terrà promosso da Ciao Cina, con countdown della mezzanotte in contemporanea dalla Cina dalle ore 16.50 a Piazza del Gesù e a seguire performance artistiche. Inoltre, grazie alla collaborazione con il MANN, dalle ore 16.00 il biglietto d'ingresso al Museo Archeologico di Napoli sarà gratuito. Il 25 gennaio, invece, si terrà l’iniziativa promossa dall’Istituto Confucio di Napoli in Piazza del Plebiscito con colori, canti, danze tradizionali ma anche arte e divertimento.  L’evento sarà trasmesso in diretta da radio CRC. Per entrambe le giornate è prevista la diretta streaming su Youtube visibile in tutto il mondo

5. “E il sole si spense. Shoah: la voce della memoria" alla Galleria Borbonica

Sabato 25 gennaio (ore 19 e 20.15), in occasione della Giornata Mondiale della Memoria, NarteA propone, presso la Galleria Borbonica, una speciale visita guidata teatralizzata dedicata alla tragedia dell’Olocausto e ideata con la volontà di far conoscere un luogo di Napoli carico di testimonianze storiche

6. Transleit, showcase gratuito delle EbbaneSis 

Venerdì 24 gennaio, le EbbaneSis presentano dal vivo all'Auditorium Novecento il nuovissimo album Transleit, fresca pubblicazione SoundFly. Ingresso libero con prenotazione per un concerto con doppio turno, ore 18.00 e 20.30

SCOPRI TUTTI GLI ALTRI EVENTI DEL WEEKEND --->

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amuchina, come farla in casa con la ricetta dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

  • Coronavirus, un malore dopo la maratona: test per due lombardi. Negativo uno stabiese

Torna su
NapoliToday è in caricamento