Weekend tra musica, arte e teatro: cosa fare a Napoli dal 2 al 4 marzo

Domenica ingresso gratuito in musei e parchi dello Stato. Al PAN al via la mostra dedicata a Salvador Dalì e al San Carlo in scena La Traviata

Real Bosco di Capodimonte @VG

Musica, teatro, mostre, speciali tour teatralizzati, iniziative a tema in vista della Giornata Internazionale della Donna e altre dedicate ai più piccini: week-end tutto da vivere a Napoli e in provincia.

Ecco 12 eventi da non perdere, dal 2 al 4 marzo, selezionati da NapoliToday:

1. DOMENICA AL MUSEO 
Il 4 marzo tutti i musei e le aree archeologiche statali d’Italia saranno visitabili gratuitamente. Anche Napoli non farà eccezione, tanti i siti partenopei di grandissimo fascino e suggestione che apriranno gratis le proprie porte al pubblico.

2. SALVADOR DALI’ IN MOSTRA AL PAN
Primo fine settimana al Palazzo delle Arti di Napoli per la mostra “Io Dalì”, aperta al pubblico dal primo marzo fino  al 10 giugno. Per la prima volta in Italia una mostra che svela l’immaginario di Salvador Dalí, portando i visitatori nella Vita segreta del genio poliedrico, attraverso dipinti, disegni, video, fotografie e riviste

3. LA TRAVIATA IN SCENA AL SAN CARLO
L’opera in tre atti di Giuseppe Verdi su libretto di Francesco Maria Piave, dal dramma di Alexandre Dumas La dame aux camélias, sarà in scena al Lirico di Napoli fino a domenica 4 marzo

4. “FRIDA TOUR”, THE KOLORS LIVE
Il tour, che porterà la band ad esibirsi dal vivo nei club di tutta Italia, partirà da Napoli domenica 4 marzo. Appuntamento all'Hart di via Crispi

5. AL NEST IN SCENA IL PICCOLO PRINCIPE IN VERSI SICILIANI

Il 3 e 4 marzo alle 18, al Napoli Est Teatro, va in scena la speciale riscrittura in versi siciliani che Giovanni Calcagno ha liberamente tratto dal capolavoro di Antoine de Saint-Exupèry. Biglietto 12 euro - ridotto 10 euro. Info e prenotazioni 320 8681011 – info.teatronest@gmail.com

6. “LA SCIENZA E’ DONNA!”
Il 3 e 4 marzo Città della Scienza dedica il weekend alle scienziate di ieri e di oggi. Un’iniziativa interessante per ricordare a tutti il fondamentale apporto femminile alla ricerca scientifica e tecnologica, condotto con creatività, competenza ed impegno. In onore alle più grandi scienziate del passato e attuali e alle loro scoperte, un ricco percorso per dimostrare sempre più che la scienza è donna

SCOPRI TUTTI GLI ALTRI EVENTI, DALLA POSIZIONE 7 ALLA 12 --->

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • Covid-19 e polmonite interstiziale, quando l’infezione colpisce i polmoni: l’intervista allo pneumologo

  • Com'è morto Maradona: il chiarimento del medico legale

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

Torna su
NapoliToday è in caricamento