Lunedì, 22 Luglio 2024
WeekEnd

Weekend di Capodanno a Napoli: gli eventi da non perdere dal 30 dicembre al 1° gennaio

Peppe Iodice, Franco Ricciardi e tanti ospiti per la notte del 31 al Plebiscito, due discoteche all'aperto sul lungomare, laboratori e spettacoli gratuiti per bambini al Maschio Angioino e domenica ingresso gratis nei musei

Ricco di eventi il weekend di Capodanno a Napoli. Al Maschio Angioino il 30 dicembre è tutto dedicato ai più piccoli, con una giornata di laboratori interattivi e spettacoli gratuiti. In Piazza del Plebiscito i giorni dedicati alla musica e allo show, quest'anno, saranno due: il 30 dicembre sul palco ci sarà Rkomi, mentre per la notte del 31 è in programma un mix di leggerezza, buon umore e musica con Peppe Iodice e il suo Peppy Night e il tradizionale concertone con Franco Ricciardi e tantissimi altri ospiti. Sul lungomare, invece, l'appuntamento è con Napoli Etnicadue discoteche all'aperto che, a partire dalle 22 - sempre con ingresso gratuito -, andranno avanti con i dj set fino all'alba del primo gennaio.

Per il primo giorno del nuovo anno, ancora un appuntamento gratuito con la musica nella splendida cornice della chiesa di San Domenico Maggiore con un concerto dedicato al Maestro Roberto De Simone. Sempre il primo gennaio, per gli appassionati d'arte, occasione da non perdere con l'ingresso gratis nei musei e parchi dello Stato grazie all'iniziativa ministerale Domenica al Museo.

Insomma, un fine settimana tutto da vivere in città, con tanti eventi per grandi e piccini.

Ecco i nostri consigli su cosa fare e vedere a Napoli (e dintorni) dal 30 dicembre 2022 al primo gennaio 2023:

Notte di Capodanno al Plebiscito

Il 31 dicembre, dalle ore 21:30 in Piazza Plebiscito in programma uno spettacolo trasversale che ci accompagnerà fino al countdown della mezzanotte. Un equilibrato mix di leggerezza, buon umore e musica. Il grande evento avrà come mattatore Peppe Iodice e con lui il cast del Peppy Night (Francesco Mastandrea, Francesco Procopio, Daniele Decibel Bellini) con grandi e graditi ospiti: Belen Rodriguez, Stefano De Martino, Biagio Izzo, Gianni Simioli, Lina Sastri, Clementino, Andrea Sannino, Rosario Miraggio, Gianluca Capozzi. Dopo la mezzanotte, gran finale con dj set Daniele Decibel Bellini e live di Lucariello e Franco Ricciardi. L'evento - come sempre - è a ingresso gratuito.  Clicca qui per tutte le informazioni

Napoli Etnica: due discoteche all'aperto sul Lungomare

La notte del 31 dicembre Napoli diventerà anche "ETNICA" con due discoteche all'aperto sul Lungomare [Rotonda Diaz e Piazza Vittoria, dalle ore 22 con ingresso libero]. Il progetto prevede l’unione di suoni e canzoni dei popoli che si affacciano sul mediterraneo, non ultima la canzone napoletana di ieri e, soprattutto, di oggi. Fino all’alba del 1° gennaio, una originale e trasversale miscela musicale fonderà i ritmi, i suoni e le lingue delle diverse etnie che si affacciano sul “Mare di Mezzo” con l’elettronica e la dance prodotta all’ombra del Vesuvio. Clicca qui per tutte le informazioni

Rkomi in concerto gratuito

In Piazza del Plebiscito appuntamento con la musica anche la sera che precede la lunga notte del Capodanno, quella del 30 dicembre [dalle ore 21 ingresso libero]. Protagonista Rkomi, tra gli artisti più rappresentativi della nuova scena pop e rap. Icona televisiva, figura centrale della discografia italiana grazie ai suoi record di streaming e vendite. Clicca qui per tutte le informazioni

Il castello musicante: il capodanno dei bambini con laboratori e spettacoli gratis

Il 30 dicembre, al Maschio Angioino una giornata intera - dalle 10 alle 20 - di laboratori interattivi e spettacoli per bambini. Il Maschio Angioino per un giorno si illuminerà, diventando Il Castello Musicante, un luogo magico da esplorare e scoprire attraverso attività divertenti e stimolanti. Clicca qui per tutte le informazioni

Domenica al Museo: ingresso gratis in tutti i luoghi della cultura statali

Nel giorno di Capodanno, torna la #domenicalmuseo, l’iniziativa del Ministero della Cultura che consente l’ingresso gratuito, ogni prima domenica del mese, nei musei e nei parchi archeologici statali. Il primo gennaio, porte aperte gratuitamente, quindi, anche in tutti i musei e i luoghi della cultura statali di Napoli. Clicca qui per tutte le informazioni

Concerto di Capodanno a San Domenica Maggiore

Il 2023 inizia nell’insegna della tradizione classica. Domenica 1 Gennaio, nella splendida cornice della chiesa di San Domenico Maggiore [ore 17:30 ingresso libero fino ad esaurimento posti] un concerto dedicato al Maestro Roberto De Simone per cominciare nel suo nome l’anno in cui cadono i 90 anni dello straordinario compositore. In programma un’importante cantata composta per il Santo Natale, il Mottetto natalizio “Quem vidistis pastores”, per soli coro e orchestra attribuito a Carmine Giordano (1685-1758). Si tratta di una composizione riportata alla luce proprio dal Maestro De Simone e da lui revisionata. A dirigere il concerto, Alessandro De Simone. Clicca qui per tutte le informazioni

In dimora: alla scoperta di Palazzo Riario Sforza

Venerdì 30 dicembre, fa tappa a Napoli la rassegna In dimora, che prevede l'apertura straordinaria gratuita di nove tra le più belle dimore storiche della Campania. Uno speciale ciclo di visite guidate e concerti esclusivi. In città, l'appuntamento è alla scoperta di Palazzo Riario Sforza, edificio di fondazione quattrocentesca che visse momenti di splendore nel primo Ottocento, quando fu dimora dell'Arcivescovo di Napoli Sisto Riario Sforza; oggi è sede del Decumani Hotel de Charme. Allieterà la visita una esibizione musicale della cantautrice Flo in duo. Clicca qui per tutte le informazioni

Il Presepe Favoloso nella basilica di Santa Maria della Sanità

Torna visitabile (gratuitamente) “Il Presepe Favoloso”, l’opera monumentale che i fratelli Scuotto, in collaborazione con il restauratore e scenografo presepiale Biagio Roscigno, hanno generosamente donato al Rione Sanità in occasione dei 25 anni di attività della loro bottega, famosa in tutto il mondo per saper reinterpretare con modernità e creatività la tradizione presepiale napoletana. L'opera sarà visitabile fino al 6 gennaio (dal lunedì al sabato dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 17:00 alle 19:00, la domenica dalle 10:00 alle 13:00). Clicca qui per tutte le informazioni

A Capodimonte, tra arte e natura

Fine settimana all’insegna dell’arte e della natura al Museo e Real Bosco di Capodimonte, che accoglierà i visitatori sia il 31 dicembre che il primo gennaio. Un'ottima occasione (in particolare il primo gennaio, con l'ingresso gratis per la #domenicalmuseo) per visitare le collezioni e le mostre in corso: Salvatore Emblema, Oltre Caravaggio. Un nuovo racconto della pittura a Napoli e Flavio Favelli. Interno con marmi. Da visitare, oltre ai meravigliosi viali alberati e grandi prati del Real Bosco, anche la Chiesa di San Gennaro con il nuovo decoro di Santiago Calatrava e il Cellaio con le opere di Salvatore Emblema. Clicca qui per tutte le informazioni

Notte di Capodanno a Bacoli con Enzo Avitabile e i Bottari

Sarà Enzo Avitabile insieme ai Bottari ad animare la notte di Capodanno a Bacoli, con uno spettacolare concerto in Villa Comunale. In programma, per la notte del 31, anche lo spettacolo pirotecnico e a, seguire, dj set. Clicca qui per tutte le informazioni

Concerto di Capodanno della Nuova Orchestra Scarlatti

Domenica 1 gennaio, alle ore 19.30, al teatro Politeama di Napoli torna l'atteso appuntamento con il Concerto di Capodanno della Nuova Orchestra Scarlatti, che giunge quest'anno alla sua 27ª Edizione. A dirigere l'Orchestra Giuseppe Galiano, giovane Maestro napoletano.  Tanta musica e momenti inediti di danza in scena al Politeama, con un programma sempre ricco e vario. Clicca qui per tutte le informazioni

Cimento Invernale: tuffo augurale alla Rotonda Diaz

Nona edizione per il Tuffo Augurale d’Inizio Anno a Napoli. L'appuntamento è domencia 1° gennaio alle ore 12 presso la Rotonda Diaz, sulla notissima spiaggia cittadina, meglio conosciuta da tutti come “Mappatella Beach”. Clicca qui per tutte le informazioni

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Weekend di Capodanno a Napoli: gli eventi da non perdere dal 30 dicembre al 1° gennaio
NapoliToday è in caricamento