Venerabile Ghesce Dargye

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NapoliToday

Sabato 19 gennaio (dalle 11.30 alle 13 e dalle 15 alle 16:30)

e domenica 20 gennaio 2012 (dalle 11:30 alle 13)

presso la sede di Buddismo Napoli (via Camaldolilli 142, Napoli)


il Venerabile Ghesce Dargye

tiene un incontro di due giorni

sui principali fondamenti dell'insegnamento buddista

Sabato 19 gennaio (dalle 11.30 alle 13 e dalle 15 alle 16:30) e domenica 20 gennaio 2012 (dalle 11:30 alle 13) presso la sede di Buddismo Napoli, in via Camaldolilli 142, il Venerabile Ghesce Dargye tiene un incontro di due giorni nel quale introduce i principali fondamenti dell'insegnamento buddista.

Un incontro interattivo, per buddisti e non, con uno spazio dedicato a domande e risposte, che potrebbe dar vita, in base alle affluenze, a un corso di buddismo per coloro che intendono conoscere e praticare con maestri qualificati e ammirati per la loro saggezza e compassione. La prima accoglienza con il Maestro è sempre un momento di grande auspicio, un reciproco momento di grande significato specialmente nel profondo desiderio di suggellare una unione duratura per accompagnarci nel nostro personale percorso spirituale.

Sabato 19 gennaio verrà offerto un pranzo a base di riso e verdure.

Iscrizione ai due giorni 25 euro, iscrizione annuale all'associazione 15 euro, per i due giorni 5 euro.

Ghesce Dargye è nato nel 1949 a Tashigang, in Bhutan. All'età di 15 anni ha conosciuto il suo primo Maestro, un Lama Gelugpa dal monastero di Tawang (in Arunachal Pradesh, in India) mandato per dare insegnamenti in Bhutan. Geshe-la ha studiato con lui per quattro anni. Nel 1960 è stato il primo monaco a essere ordinato in India dopo la fallita rivolta tibetana nel 1959 e l'arrivo nell'esilio Indiano di SS. il Dalai Lama e molti altri grandi Maestri.

Ha ricevuto i voti dal Venerabile Serkon Tsenzhab Rimpoche, Maestro di SS il Dalai Lama e il più alto Lama reincarnato in quel momento al monastero di Gaden. Ha studiato al monastero di Gaden Jantse con vari Maestri qualificati tra i quali gli abati Kensur Yeshe Gawa, Kensur Sonam Gyaltsen e Khenpo Atso Sonam Kunga. Nel 1994 ha conseguito il più alto titolo di studio, Geshe Lharampa.

Dopo gli esami è stato scelto per dibattere davanti a Sua Santità il Dalai Lama a Dharamsala davanti a un'assemblea di Maestri e monaci dei più grandi monasteri in India. Si è poi recato per un anno nel Monastero Tantrico di Gyüme dove ha studiato i testi tantrici, tra cui il "Sentiero graduale dei Tantra" di Lama Tzong Khapa.

Successivamente è tornato in Bhutan e durante i seguenti cinque, sei anni ha fatti numerosi ritiri in alta montagna, accompagnato da cinque, sei discepoli che meditavano con lui. Nel 2002 è stato richiamato dal suo monastero per guidare un tour di monaci di un anno negli Stati Uniti e in Canada.

Nel 2005 si è recato su richiesta del monastero in Italia e altri paesi Europei per un simile tour culturale-religioso della durata di un anno. Tra il 2006 e il 2007 ha insegnato in un Centro Buddista in Taiwan. È arrivato a Roma nel mese di aprile come Maestro residente dell'Istituto Samantabhadra.


Per info e prenotazioni degli insegnamenti e il pranzo:

3392979595 | 081 5453531 | info@buddismonapoli.it

www.buddismonapoli.it

Torna su
NapoliToday è in caricamento