Eventi Chiaia

Un esempio di barocco napoletano: la Chiesa e il presepe di Santa Maria in Portico

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NapoliToday

Un sontuoso palazzo con ampi cortili, giardini, uliveti e vigneti che si estendevano fino alla collina del Vomero. Una duchessa Felice Maria Orsini di Gravina che lascia in eredità ai lucchesi Chierici regolari della Madre di Dio parte delle sue proprietà. Una chiesa la cui facciata prospetta scenograficamente sul mare. L'immagine miracolosa della Vergine di Santa Maria in Portico e il più antico complesso presepiale costituito da figure a grandezza umana in manichini lignei articolabili con le teste in "tela-plastica" realizzato da Pietro Ceraso nel 1647. Siamo a Chiaia, nella Napoli barocca di Fanzago, dei Vaccaro, di Luca Giordano ove trionfano stucchi, maioliche, piperno, marmi policromi.

Durata: 90 minuti

Appuntamento: Vico Santa Maria in Portico, 22 ore 10.15

Contributo organizzativo : 5 euro

Guide: Pamela e Laura

Sabato 4 e sabato 18 gennaio ore 10.15

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

INFO E PRENOTAZIONI

Tel. 3472374210/3478586475

Email: locusisteinfo@gmail.com
Facebook: https://www.facebook.com/locusistesob

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un esempio di barocco napoletano: la Chiesa e il presepe di Santa Maria in Portico

NapoliToday è in caricamento