Tra Shakespeare e musica sottile: Girolamo De Simone a Napoli

Venerdì 25 novembre secondo appuntamento con la storica rassegna 'Musica Millemondi': la perifrasi shakesperiana 'O Solitude' e la presentazione del nuovo libro del compositore partenopeo in Galleria Toledo

O SOLITUDE

Perifrasi shakespeariana di Girolamo De Simone

Con 'musiche su musiche' di Henry Purcell, Matthew Locke, Thomas Morley,

Alfonso Ferrabosco, Giovanni Battista Draghi

Idea, metacomposizioni e spinetta: Girolamo De Simone

Letture: Vincenzo Maiello

ingresso gratuito

Secondo appuntamento per la storica rassegna "Musica Millemondi", con la Direzione musicale di Girolamo De Simone, inaugurata lo scorso 14 novembre. Venerdì 25 novembre, ancora una volta al Teatro Galleria Toledo, De Simone presenta la "perifrasi shakesperiana" O solitude, nella quale propone la sua 'musica sottile' riscrivendo con sensibilità contemporanea e su strumenti antichi, opere note o rarissime di Locke, Ferrabosco, Morley, ispirate alle trasformazioni alchemiche della Tempesta, del Sogno di una notte di mezz'estate, della misteriosa lirica La tortora e la fenice. De Simone, ideatore e autore di queste "metacomposizioni", sarà alla spinetta accanto a Vincenzo Maiello, le cui letture completeranno il percorso alchemico tra musica, parole, suggestioni visive. Per l'occasione verrà presentato al pubblico napoletano il libro "Musica sottile" dello stesso De Simone, pubblicato da Guida Editori.

La 'enne' in corsivo di Musica Millemondi indica i mille 'modi' della musica contemporanea, con l'intenzione di valorizzare la contiguità tra generi artistici differenti e la declinazione delle musiche contemporanee all'insegna della mescolanza, della contaminazione, del melting-pot, in linea con l'instancabile attività di De Simone. Per alcuni lustri, Galleria Toledo ha ospitato nomi di rilievo nazionale e interpreti e compositori partenopei: non è facile rintracciare nella storia culturale e musicale napoletana qualcosa di analogo, con l'eccezione degli interventi di programmazione di Luciano Cilio (con il quale implicitamente De Simone dialogava). "Musica Millemondi" ha storicamente dato visibilità ad eventi 'rimossi' dalla memoria storica cittadina, offrendo una sponda alle 'memorie inconciliate', senza per questo togliere spazio alla più avanzata musica di frontiera. In quindici anni, i nomi sono stati prestigiosi, basta pensare tra i tanti a Cilio, Fels, Chailly, Chiari, Canino, Mosca, Schiaffini, Fumo, Cisternino, Correggia, Antidogma, Cocco, Piacentini, SpazioMusica e tra i pionieri della musica elettronica, Grossi, Zaffiri, Rampazzi.

Girolamo De Simone vive e lavora alle pendici del Monte Somma, a ridosso del Vesuvio. Musicista e agitatore culturale, è considerato uno degli esponenti delle avanguardie italiane legate alla musica di frontiera. Pianista, elettro-performer e compositore, ha ricevuto molteplici riconoscimenti, tra cui il «Premio Internazionale Capri Musica per la musica contemporanea» (2004) e il «Premio Masaniello - Napoli, città di suoni» (2013).

Autore di numerosi volumi sulle estetiche e prassi della musica contemporanea, scrive dal 1994 per il quotidiano «il manifesto», dirige la rivista di musiche contemporanee «Konsequenz», ha recentemente pubblicato il suggestivo libro «Musica Sottile» (Guida).

Info:

Girolamo De Simone:

www.girolamodesimone.com

Galleria Toledo_Napoli:

https://galleriatoledo.info/

Synpress44 Ufficio stampa:

www.synpress44.com

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • A Capodimonte la mostra "Napoli, Napoli... di lava, porcellana e musica"

    • dal 22 settembre 2019 al 6 aprile 2021
    • Museo e Real Bosco di Capodimonte
  • Tour Napoli Celata: Dal Giardino segreto alla Chiesa del Re maledetto

    • dal 26 gennaio al 31 luglio 2021
    • Napoli
  • Trianon, tutti i concerti e gli spettacoli in programma per la stagione 2020/2021

    • dal 30 ottobre 2020 al 16 maggio 2021
    • Teatro Trianon Viviani
  • Gli Etruschi e il MANN: la grande mostra al Museo Archeologico di Napoli

    • dal 12 giugno 2020 al 31 maggio 2021
    • Mann- Museo Archeologico Nazionale di Napoli
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    NapoliToday è in caricamento