rotate-mobile
Eventi

Il Tour dell’Autostima di Dove fa tappa a Napoli

Il 12 e 13 maggio arriva in città il progetto dedicato ai giovani e alle scuole in collaborazione con la Dottoressa Stefania Andreoli

Il “Tour dell’Autostima” nelle scuole organizzato da Dove insieme alla dottoressa Stefania Andreoli continua il suo viaggio per l’Italia e fa tappa a Napoli. Il brand di Unilever, infatti, ha recentemente annunciato la nuova attività volta a promuovere Dove Progetto Autostima, in collaborazione con la dottoressa Andreoli, una delle massime esperte italiane in materia di psicoterapia dell’età evolutiva, che fornirà vere e proprie lezioni di autostima agli studenti e sessioni di formazione agli insegnanti.

Nella città partenopea sarà protagonista la scuola primaria Marino Santa Rosa, nel quartiere Ponticelli, per vere e proprie lezioni di autostima agli studenti a cui seguirà una formazione degli insegnanti – presso le Gallerie d’Italia, il 12 maggio – e il meet & greet del pubblico (su invito) con la dottoressa Andreoli il giorno successivo, presso i Chiostri di San Domenico Maggiore.

Quello dell’autostima è un tema di grande attualità che sempre più spesso coinvolge le nuove generazioni, alle prese con disorientamento, mancanza di sicurezza e accettazione personale. Disagio su cui spesso incombe l’impatto negativo dei Social media sulla percezione di sé.

Una nuova ricerca del Dove Progetto Autostima rivela, infatti, che:

• oltre 8 ragazzi su 10 sono esposti a consigli di bellezza tossici sui social media, nonostante i genitori non lo realizzino

• di conseguenza, questi contenuti dannosi influiscono sul malessere di 7 ragazzi su 10

• più del 50% dei ragazzi afferma che l’esperienza di fruizione sui social media li fa sentire ansiosi nel confronto con i loro coetanei

• 5 ragazzi su 10 d’età compresa tra i 10 e i 17 anni sui social media sono esposti a contenuti che incoraggiano la perdita di peso/la trasformazione corporea

“Siamo entusiasti di dare il via a questa nuova e ambiziosa attività legata al Progetto Autostima” commenta Ugo De Giovanni, General Manager Personal Care Unilever Italia. “Per Dove è importante fornire alle generazioni di domani una nuova definizione di Bellezza – che non deve essere un ideale irraggiungibile e distorto, ma un concetto inclusivo, amichevole e libero da ideali stereotipati – e allo stesso tempo fornire strumenti che educhino i giovani ad apprezzarsi e sviluppare una sana autostima e amore verso di sé”.

“Sono fierissima delle attività Dove Progetto Autostima 2023: mi rende orgogliosa lavorare sul campo, con i docenti, i genitori e i ragazzi stessi, perché significa che facciamo sul serio” commenta Stefania Andreoli. “Grazie al tour porteremo in concreto alle persone e nelle scuole il Kit del Progetto Autostima appositamente pensato come strumento formativo e educativo, allo scopo di raggiungere i risultati attesi: un numero sempre più significativo di bambini e ragazzi guidati da adulti competenti in materia di autostima che partecipino alla volontà di crescere generazioni a proprio agio con la percezione di sé, al netto dello sguardo altrui – sempre più spesso giudicante.”

In Italia, per dar voce a questa mission, il tour ha già toccato la città di Roma e, dopo la tappa attuale di Napoli, arriverà anche a Milano. Un impegno concreto, dimostrato anche dai kit educativi e strumenti a supporto della didattica, appositamente realizzati dalla Dottoressa Andreoli e distribuiti a insegnanti e giovani, ma anche dalle sessioni di dialogo, per costruire l’autostima del domani.

Oltre al tour, Dove Progetto Autostima quest’anno si sviluppa sul territorio coinvolgendo oltre 4mila docenti e 15mila classi per un totale di circa 300mila studenti. 

IN FOTO: Stefania Andreoli - foto doveprogettoautostima.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Tour dell’Autostima di Dove fa tappa a Napoli

NapoliToday è in caricamento