Successo a Vallesaccarda per la Terza Rassegna d’Arte Culinaria dell’Appennino Meridionale

Numerosi i partecipanti alla due giorni dedicata all’eco-gastronomia.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NapoliToday

Si è conclusa con un notevole successo di pubblico la Terza Rassegna d'Arte Culinaria dell'Appennino Meridionale, organizzata dal Comune di Vallesaccarda il 9 e il 10 novembre. La kermesse, tenutasi presso la cittadina irpina, è stata un'importante occasione per promuovere la gastronomia sostenibile, con numerosi appuntamenti dedicati alla valorizzazione del territorio e delle sue tipicità. Un invito a scoprire i sapori e la natura incontaminata della Baronia, area geografica vocata per natura a diventare un polo attrattivo per il turismo sostenibile. Concetto questo più volte ribadito durante il Workshop "Enogastronomia, Territorio e Sostenibilità: prospettive per la Baronia", che ha seguito la cerimonia di inaugurazione dell'evento e al quale sono intervenuti grandi nomi nel panorama della ricerca e dell'università. Grandi apprezzamenti ha ricevuto la Cena-Teatro, evento clou della rassegna, che sabato sera ha visto la partecipazione di 127 ospiti. I convenuti all'happening gastronomico, svoltosi presso i locali del Centro Sociale di Vallesaccarda, hanno potuto apprezzare e assaporare le creazioni realizzate dal vivo dagli chef Antonio Pisaniello, Franca De Filippis, la famiglia Pagliarulo e la famiglia Fischetti, in un connubio tra sapori della tradizione e dell'innovazione. Domenica mattina è stata la volta dei laboratori didattici dedicati ai più giovani, ai quali hanno partecipato più di 200 bambini provenienti da tutti i comuni limitrofi. Le molteplici attività organizzate per l'occasione, come "Mani in pasta" e la Sessione di cucina per ragazzi "Eco-chef e Integrazione", dedicate alla conoscenza delle buone pratiche dell'educazione alimentare e alla promozione del patrimonio ambientale locale, hanno avuto lo scopo di sensibilizzare le nuove generazioni nei confronti di temi di grande rilevanza e attualità, tra cui quelli della sana e corretta alimentazione. Importanti anche i risultati in termini di immagine per il territorio. L'evento di Vallesaccarda ha ottenuto, infatti, un ottimo riscontro anche dal punto di vista comunicativo, come testimonia la grande attenzione data dalla stampa e le migliaia di visite ottenute dal sito internet e sui vari social network dedicati. Ad esempio, la pagina facebook dell'evento è arrivata a contare oltre 1.500 "mi piace". Risultati che testimoniano un crescente interesse da parte dell'opinione pubblica nei confronti del turismo ecosostenibile, settore in cui l'Amministrazione Comunale ha scelto di investire con il brand "Vallesaccarda Eco-Gastronomica" e con un evento che si auspica possa diventare sempre più un punto di riferimento nel panorama della gastronomia territoriale.

Torna su
NapoliToday è in caricamento