Staffan de Mistura inaugura la nuova stagione di Villa San Michele

Il noto diplomatico, neo Console di Svezia sull'isola di Capri, annuncia l'estate di eventi della Fondazione Axel Munthe.Giovedì 19 giugno alle ore 20 si parte con la rassegna ”Concerti al Tramonto 2014”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NapoliToday

Inizia una nuova stagione a Villa San Michele. Dallo scorso maggio la direzione è stata affidata a Staffan de Mistura, diplomatico dalle origini svedesi, amante e frequentatore dell'isola azzurra fin dall'infanzia. L'ex vice-ministro degli affari esteri, già sottosegretario del governo Monti e figura di spicco delle Nazioni Unite, in veste di inviato speciale per attenuare, nelle zone di conflitto, le sofferenze della popolazione civile, è entusiasta del nuovo incarico che si appresta a svolgere: "Vivo questo compito come un ritorno alle origini, bisogna prendere consapevolezza che a Capri arriva il mondo intero e sono certo che un luogo come Villa San Michele, possa facilitare il dialogo internazionale".

In questo clima di apertura verso l'esterno, con l'intento di rendere gli spazi museali sempre più vivi, si inserisce anche il nuovo cartellone degli appuntamenti culturali che spazierà dalla musica al teatro, dal cinema alla letteratura, avvalendosi di importanti collaborazioni con prestigiose fondazioni e rappresentanze locali e internazionali come il Comune di Anacapri e le Ambasciate d'Italia e di Svezia.

Verrà inoltre istituito, per la prima volta, il Premio Axel Munthe, consegnato quest'anno al Maestro Franco Zeffirelli, quale riconoscimento alla sua luminosa carriera, nell'ambito della manifestazione "Capri, Schermi d'Arte" a cura del giornalista Paolo Spirito. Tre serate di grande cinema e presentazioni di libri sotto le stelle che vedranno protagonisti, tra gli altri, Raffaele La Capria, Francesco Alberoni e Rocco Talucci.

Giovedì 19 giugno alle ore 20,00 si alzerà il sipario sul primo evento della rassegna Concerti al tramonto 2014: il famoso duo svedese composto dal violoncellista Svante Henryson e dalla cantante Katarina Henryson, accompagnato dall'eccellente pianista Roland Pöntinen, si esibirà in un recital di musica classica, pop, rock, attinto dal sofisticato repertorio di Elton John, Joni Mitchell, Claude Debussy, Ottorino Respighi.

Sette i successivi appuntamenti musicali che si alterneranno ogni venerdì per tutta l'estate, fino all' 8 agosto. Melodie da musical e arie d'opera risuoneranno nell'antica cappella il 27 giugno, grazie alle voci del soprano Alexandra Büchel e del baritono Fredrik Zetterström, accompagnati al pianoforte dal M° Love Derwinger, direttore musicale della kermesse. Si cambia genere con la jazz band capitanata dalla cantante Chiara Izzi, premiata per il suo grande talento dal leggendario Quincy Jones, che, il 4 luglio, porterà in scena raffinate atmosfere internazionali. Da non perdere, l'11 luglio, l'esibizione omaggio a Franz Schubert da parte del soprano Kerstin Avemo e della pianista Ivetta Irkha, mentre, il 18 luglio, la terrazza panoramica ospiterà lo spettacolo di danza intitolato "Bach - a play in motion" di cui sarà protagonista la ballerina Heater Wade sulle note del violoncellista Jacob Koranyi. Sette giorni dopo, il duo formato dal violinista Ulf Wallin e dalla chitarrista Eugenia Kanthou, accompagnati dal pianista Love Derwinger, daranno vita a un programma dedicato all'Italia, alla Spagna e all'Argentina. Imperdibili i concerti del mese di agosto per solo piano: Leonora Armellini, già ospite della rassegna, torna, dopo aver calcato il palcoscenico di Sanremo - unica artista dal repertorio classico voluta fortemente da Fabio Fazio - per regalare al pubblico caprese un altro emozionante momento, interpretando Schumann e Chopin, mentre il leggendario pianista svedese Staffan Scheja avrà il compito di chiudere la stagione musicale con un recital tratto dal repertorio di Mozart, Beethoven e Brahms.

La rassegna Concerti al Tramonto, organizzata dalla Fondazione Axel Munthe con la consulenza musicale del pianista svedese Love Derwinger, è realizzata con il sostegno del Consiglio della Cultura dello Stato Svedese, con il patrocinio dell'Ambasciata di Svezia e con il contributo di Progetto Piano.

Villa San Michele, in collaborazione il Comune di Anacapri e l'associazione culturale Kaire Arte Capri, diventa palcoscenico teatrale il 22 agosto per lo spettacolo Oscar Wilde, il processo, scritto, interpretato e diretto da Roberto Azzurro che vestirà i panni dello scrittore irlandese e da Pietro Pignatelli che presterà il volto a Edward Carlson.

Il sodalizio con il Comune di Anacapri continua per la tradizionale apertura della casa museo di notte, in occasione della Settembrata Anacaprese, così come il fortunato legame con il Premio Capri organizzato dal noto giornalista Claudio Angelini.

Per l'acquisto dei biglietti (prezzo concerti € 15,00; ridotto ragazzi e studenti € 5,00) basta recarsi alla biglietteria un'ora prima o, in prevendita, presso il bookshop del museo, tutti i giorni dalle 9 alle 18. Per chi viene da Napoli vi è la possibilità di rientro con l'ultima corsa marittima. Per informazioni: tel. 081.8371401 www.villasanmichele.eu

Torna su
NapoliToday è in caricamento