Sfogliatelle e babà un grande successo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NapoliToday

Grande successo di Lucia Cassini: signori si replica!

Dopo lo straordinario successo del 26 gennaio, sempre al teatro Orazio di Napoli, venerdì 1 febbraio, si replica "Sfogliatelle e babà", scritto da Piero Castellacci e Lucia Cassini e diretto dalla stessa Cassini, un autentico vulcano in continua eruzione, un'eterna "ragazzina" che si diverte con il suo lavoro, fatto con impegno, dedizione, sacrificio e tanta caparbietà. La Lo spettacolo vuole offrire al pubblico una satira raffinata e pungente basata su un percorso che va dal Cafe' Chantant alle macchiette di Pisano e Cioffi che ebbero in Nino Taranto un magistrale 'interprete. Ma soprattutto la trasformazione subita nello specifico del linguaggio da cabaret, dove la macchietta si mutaava in irridente satira politica e di costume. "Sfogliatelle e babà" presenta una buona certa dose di autoironia che da sempre caratterizzano la nostra "Toto' in gonnella". L'attrice, infatti, ruota intorno a quel "patrimonio" di doppi sensi che il nostro teatro di varietà conserva.
All'insegna di una comicità tutta partenopea, Lucia Cassini riesce a coinvolgere lo spettatore e a trascinarlo nella atmosfera allegra del varietà e del cabaret.
Attrice, cantante e showgirl degli anni 60 la Cassini è arrivata ad essere oggi, dopo una lunga gavetta nel cabaret, una icona dell'universo teatrale. Le coreografie sono di Daria Benedetti e Mia Mele, le musiche originali di Mario Messina e Lucia Cassini, i costumi di Giuseppe Tramontano, la scenografia Fiorella, le luci e la fonica di Luciano Veneruso. Tra gli interpreti Migliaccio e Carrino, il duo proveniente da Zelig, il Babà Ballet con Mia Mele, Milena di Fiore, Gina Principe, Lily Amati e Dino. Al Pianoforte il maestro Mario Messina. Dedicato agli autori Mario.Castellacci, Dino Verde e Angelo Fusco.

Lucia Cassini è un'artista nazionale, conosciuta anche all'estero, vanta nel suo curriculum molte partecipazioni a prestigiose trasmissioni in onda su Canale 5 e Rai 1, ha preso parte a diversi film tra cui "Cose di Cosa Nostra", "Napoli…serenata calibro 9", "La città delle donne", per la regia di Federico Fellini, "Pierino la Peste alla riscossa", fiction come "Disperatamente Giulia". La sua hit "Balla, balla Concetta che la vita è una sigaretta!" è ancora ballata in tutte le discoteche mondiali.

Torna su
NapoliToday è in caricamento