Sergio Del Prete e Roberto Solofria presentano “Chiromantica ode telefonica agli abbandonati amori”

Kju Festival, Campania Queer Festival, Nuovo Teatro Sanità col sostegno di Optima Italia e il patrocinio di Arcigay Napoli presentano il 17 giugno presso il Nuovo Teatro Sanità, una co-produzione Mutamenti/Teatro Civico 14 e Murìcena Teatro: CHIROMANTICA ODE TELEFONICA AGLI ABBANDONATI AMORI dalle opere di Enzo Moscato, Giuseppe Patroni Griffi, Annibale Ruccello, Francesco Silvestri. Uno spettacolo di e con Roberto Solofria e Sergio Del Prete musiche originali Paky Di Maio costumi Alina Lombardi elementi scenografici Francesco Petriccione assistenti alla regia Ilaria Delli Paoli e Antimo Casertano organizzazione Napoleone Zavatto

Note di regia L'esigenza di mettere in scena Chiromantica ode telefonica agli abbandonati amori nasce prima di tutto dall'amore viscerale verso la drammaturgia degli anni Ottanta, che apre nuovi orizzonti del panorama teatrale italiano. Una drammaturgia che rompe gli schemi teatrali che fino a quel momento avevano predominato con una canonizzazione del teatro, forse non immaginando neppure l'enorme patrimonio a disposizione di una sperimentazione registica che stava per nascere. È un amore genuino, sanguigno, proprio come la scrittura di Enzo Moscato e Annibale Ruccello, che si prendono la responsabilità di osare con la loro esaltante penna. Uno spettacolo che speriamo squarci l'anima dello spettatore, che lo illumini riguardo la profondità della solitudine, che lo stimoli ad aprire gli occhi su tutto ciò che può essere ben altro, che lo commuova, che lo emozioni, che lo diverta, che gli faccia nascere dei dubbi, delle domande, che lo avvolga in un velo chiromantico emozionale. Sergio Del Prete

Enzo Moscato e Francesco Silvestri sono stati miei maestri, con loro ho fatto stage di drammaturgia e di animazione teatrale. Entrare nei loro personaggi mi ha sempre affascinato ed è stato inevitabile ricercare figure simili nei testi di Ruccello e Patroni Griffi. Ecco che questo mondo “parallelo” dei loro personaggi è diventato il mondo di Chiromantica, dove due diseredati, border line, emarginati, dimenticati, rivivono le storie di questi disperati femminielli o presunti tali. Il nostro scopo è stato quello di mettere insieme i segni di quella profonda intimità dell’animo umano che i drammaturghi in questione sono riusciti a portare nelle loro opere. Per questo riteniamo che l’esperienza civile e artistica legata allo spettacolo possa accrescere il valore della differenza nella nostra società. Roberto Solofria

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Trianon, tutti i concerti e gli spettacoli in programma per la stagione 2020/2021

    • dal 30 ottobre 2020 al 16 maggio 2021
    • Teatro Trianon Viviani
  • 30 anni di Galleria Toledo: 20 spettacoli per la nuova stagione

    • dal 27 ottobre 2020 al 23 aprile 2021
    • Teatro Galleria Toledo
  • Al Tram si torna sul palco con "Nude verità": uno spettacolo inedito in streaming

    • dal 5 al 6 marzo 2021
    • pagina Facebook del teatro TRAM

I più visti

  • A Capodimonte la mostra "Napoli, Napoli... di lava, porcellana e musica"

    • dal 22 settembre 2019 al 6 aprile 2021
    • Museo e Real Bosco di Capodimonte
  • Tour Napoli Celata: Dal Giardino segreto alla Chiesa del Re maledetto

    • dal 26 gennaio al 31 luglio 2021
    • Napoli
  • Gli Etruschi e il MANN: la grande mostra al Museo Archeologico di Napoli

    • dal 12 giugno 2020 al 31 maggio 2021
    • Mann- Museo Archeologico Nazionale di Napoli
  • Trianon, tutti i concerti e gli spettacoli in programma per la stagione 2020/2021

    • dal 30 ottobre 2020 al 16 maggio 2021
    • Teatro Trianon Viviani
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    NapoliToday è in caricamento