James Senese e Napoli centrale in “‘O sanghe tour" con Maldestro

JAMES SENESE è un artista che non ha bisogno di essere presentato. La sua musica, la sua storia personale, lo fanno per lui. In quasi cinquant'anni di musica, ha attraversato trasversalmente la canzone leggera italiana, il funk-jazz, il grande cantautorato. E' una leggenda vivente, colui il quale ha dato uno dei primi ingaggi all'indimenticabile Pino Daniele, con cui collaborerà ed avrà amicizia vera sino al suo ultimo giorno.

O' SANGHE è un nuovo orizzonte su cui si volge lo sguardo del sassofonista partenopeo, mai fermo due volte nello stesso posto. All'interno del disco tutti i riferimenti artistici che hanno fatto grande la sua musica, con una rinnovata carica espressiva. Funk, blues, venature jazz, e tanto mediterraneo, tanta Napoli nelle melodie, nelle storie raccontate; vita, lavoro, lotte quotidiane per la sopravvivenza, amore, fede. In "O sanghe" c'è groove da vendere, come solo James sa. A settant'anni compiuti, JAMES SENESE si conferma come un artista senza tempo, con una riconoscibilità immediata ed un cuore intatto, che parla agli ultimi.

Nel disco e dal vivo è accompagnato dai musicisti con cui collabora da anni: ERNESTO VITOLO alle tastiere, GIGI DE RIENZO al basso, FREDY MALFI alla batteria. Da segnalare la presenza, dopo oltre vent'anni, di FRANCO DEL PRETE, lo storico batterista di Napoli Centrale, che ha collaborato ad alcuni dei testi del disco e ha partecipato in alcune delle tracce. Del prete sarà anche presente come guest durante il tour di Senese.

Maldestro, nome d'arte di Antonio Prestieri, è sicuramente l'artista rivelazione della scena cantautorale degli ultimi 2 anni. Il suo primo album "Non trovo le parole", pubblicato il 14 aprile 2014, ha collezionato numerosi premi quali: Premio Ciampi, Premio De André, SIAE, AFI e Musicultura. Finalista al Premio Tenco come miglior album d'esordio, Maldestro è stato inserito nell'album del Club Tenco dedicato a De André in uscita per l'estate prossima. Dal suo debutto nel 2013 con la canzone "Sopra il tetto del Comune" ha tenuto oltre cento concerti partecipando tra l'altro a numerosi importanti festival dall'Auditorium Parco della Musica al Ravello Festival.

Autore raffinato dalla voce graffiante, racconta nelle sue canzoni e nei suoi spettacoli l'amore, la rabbia, la speranza, il disagio e la disperata voglia di vivere di un giovane poeta dei nostri tempi senza rinunciare a un'ironia piena di vita, cuore della sua musica, riuscendo a cogliere la magia profonda della sua terra natale.

Maldestro è stato sul palco di Piazza San Giovanni al Concertone del 1 Maggio, e sta proseguendo il tour estivo col suo concerto "Non trovo le parole". Un concerto a tratti intimistico, ma sempre energico, ironico e coinvolgente che evolverà in autunno in uno spettacolo (per i teatri) di matrice folk e cantautorale, impreziosito da testi impegnati ed ironici che avvicinano il suo concerto ad uno spettacolo di teatro canzone nella migliore tradizione tracciata da Giorgio Gaber. Al lavoro in tour Maldestro affiancherà un'intensa attività in studio di registrazione in vista dell'uscita del suo secondo album previsto per l'inverno 2016.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • A Capodimonte la mostra "Napoli, Napoli... di lava, porcellana e musica"

    • dal 22 settembre 2019 al 6 aprile 2021
    • Museo e Real Bosco di Capodimonte
  • Tour Napoli Celata: Dal Giardino segreto alla Chiesa del Re maledetto

    • dal 26 gennaio al 31 luglio 2021
    • Napoli
  • Trianon, tutti i concerti e gli spettacoli in programma per la stagione 2020/2021

    • dal 30 ottobre 2020 al 16 maggio 2021
    • Teatro Trianon Viviani
  • Gli Etruschi e il MANN: la grande mostra al Museo Archeologico di Napoli

    • dal 12 giugno 2020 al 31 maggio 2021
    • Mann- Museo Archeologico Nazionale di Napoli
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    NapoliToday è in caricamento